Il vostro telefono cellulare Samsung sarà in grado di rispondere alle chiamate con la vostra voce

0
509

Quante volte abbiamo fantasticato sull’idea che qualcuno rispondesse alle nostre chiamate, fingendo di essere noi e tirandoci fuori dai guai. Ebbene, non dovrete più immaginarlo, perché è una realtà: l’assistente vocale di Samsung, Bixby, sarà in grado di rispondere alle chiamate con la vostra voce.

Se una decina di anni fa ci aveste detto che il nostro telefono poteva rispondere alle chiamate per conto nostro, utilizzando la nostra voce, non ci avremmo creduto. Infatti, ancora oggi molte persone pensano che il loro assistente virtuale li stia spiando a casa, cosa di cui non dovremmo avere paura.

Ebbene, gli artefici di questa invenzione non sono altro che l’azienda sudcoreana di smartphone più famosa al mondo: Samsung. La nuova funzione è disponibile per gli smartphone e i tablet Samsung Galaxy tramite Bixby, l’assistente virtuale del marchio.

Di seguito vi spieghiamo quali sono i passi da compiere per creare e aggiungere la vostra voce:

Innanzitutto, aprite Bixby. È possibile farlo premendo per un attimo il pulsante di accensione laterale o cercando la sua icona nel cassetto delle applicazioni.
Una volta dentro, andate nelle “Impostazioni” di Bixby, selezionate l’opzione “Lingua e stile vocale” e toccate l’opzione “Crea voce personalizzata” nella parte inferiore dello schermo.
Quando si imposta la voce per la prima volta, è necessario scaricare alcune app dal Galaxy Store, il negozio ufficiale di Samsung. Bixby stesso vi dirà quali sono, quindi seguite le istruzioni.
Dopo aver installato tutte le app, dovrete ripetere i primi due passaggi sopra descritti. Infine, è possibile premere il pulsante Home per avviare il processo di creazione vocale.
La procedura è molto semplice: l’assistente chiederà all’utente di leggere a voce alta e chiara dieci frasi diverse. Non preoccupatevi, non dovrete usare il vostro ingegno per farlo: sarà il dispositivo stesso a visualizzarle sullo schermo.

Una volta terminato il test, Bixby vi chiederà di dare un nome alla vostra voce e inizierà ad impararla. Siate pazienti se ci vuole un po’ di tempo per elaborare tutte le informazioni, ma se vi stancate, potete lasciare che l’app continui a funzionare in background mentre fate altre cose.

Infine, ora potete andare nella sezione “Impostazioni” di Bixby, entrare nel menu “Lingua e stile vocale” come prima e trovare la vostra voce personalizzata nell’elenco. Potete controllare come suona e, se non vi piace, provare tutte le volte che volete finché non siete soddisfatti e volete impostarla come voce predefinita di Bixby.

Se non vi permette di creare la vostra voce, assicuratevi di soddisfare questa condizione: dovete avere almeno il 30% di batteria sul vostro smartphone. Se ancora non ci riuscite, assicuratevi che il vostro telefono abbia l’ultimo aggiornamento del sistema operativo, anche se non è ancora noto se questo richieda la One UI 5.1.1.

In ogni caso, l’azienda avverte che la voce personalizzata potrebbe non essere compatibile con tutte le funzioni di Bixby. Prendete nota, perché questi sono i punti in cui sappiamo che funziona: chiamate di testo Bixby, lettura del meteo, indicazione dell’ora e risposte a domande di ogni tipo.

La nuova funzione di Bixby che consente di rispondere alle chiamate con la propria voce è adatta solo ai dispositivi Samsung, in quanto è il suo assistente virtuale. Se volete usufruirne e non potete, vi consigliamo di dare un’occhiata ai migliori telefoni Samsung di fascia media di oggi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here