Elon Musk avrebbe acquistato migliaia di GPU per il progetto AI di Twitter

0
433


Secondo fonti anonime vicine all’azienda, Musk avrebbe acquistato quasi 10.000 unità di elaborazione grafica con l’intenzione di portare avanti i suoi progetti di intelligenza artificiale su Twitter. Elon Musk – CEO di SpaceX, Tesla e, dallo scorso ottobre, di Twitter – ha recentemente fatto notizia quando si è fatto promotore di una richiesta di fermare lo sviluppo dell’IA a causa delle sue preoccupazioni. Nonostante l’impegno, il magnate della tecnologia sembra portare avanti i suoi piani per lo sviluppo di infrastrutture di IA.

Le migliaia di GPU acquistate da Elon Musk

Ora, un rapporto di Business Insider ha rivelato che Musk sembra andare avanti con i piani per un progetto di intelligenza artificiale (AI) a Twitter. Secondo due fonti anonime che hanno familiarità con l’azienda, il CEO di Twitter ha recentemente acquistato quasi 10.000 unità di elaborazione grafica (GPU) da utilizzare sulla piattaforma. Di solito le GPU lavorano su modelli di IA su larga scala a causa dell’enorme potenza di calcolo richiesta da questa tecnologia. Questo fa seguito a un tweet di Musk del 18 marzo, in cui affermava che l’azienda utilizzerà l’IA per “rilevare ed evidenziare la manipolazione dell’opinione pubblica” su Twitter. Le fonti anonime hanno riferito che il progetto è nelle sue fasi iniziali, ma che l’acquisto di una tale quantità di GPU dimostra che Musk è “impegnato” in questo progetto. Una delle fonti ha affermato che il progetto funziona con un modello linguistico di grandi dimensioni (LLM), tuttavia le fonti hanno anche detto che il ruolo definito dell’IA generativa in Twitter non è ancora del tutto chiaro.

Gli sviluppi di Twitter

Inoltre, Twitter ha recentemente acquisito nuovi talenti con un ampio background nel campo dell’IA. A marzo, gli ingegneri Igor Babuschkin e Manuel Kroiss si sono uniti al team di Musk dopo aver lavorato con DeepMind, una filiale di ricerca sull’IA di Alphabet, la società madre di Google. Questi sviluppi arrivano solo poche settimane dopo che Musk ha firmato una lettera aperta insieme a migliaia di altri ricercatori del settore tecnologico per fermare temporaneamente lo sviluppo dell’IA a causa dei rischi per l’umanità. Nel 2017 Musk ha anche lanciato un avvertimento alle autorità di regolamentazione in occasione di un evento con l’Associazione nazionale dei governatori degli Stati Uniti, affermando che la ricerca sull’IA deve essere regolamentata “prima che sia troppo tardi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here