Apple dichiara di essere a conoscenza di un bug che potrebbe influire sulle restrizioni dello Screen Time per i bambini

0
279
Apple: in arrivo nuova funzionalità per iPhone e Watch


Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, Apple ha promesso di correggere un bug presente negli iPhone, iPad e iPod Touch che potrebbe influire sulle limitazioni dello Screen Time per i bambini. Il problema riguarda una funzione chiamata Downtime che consente ai genitori di impostare a distanza le ore in cui i bambini non possono utilizzare i loro dispositivi.

“Siamo consapevoli del fatto che alcuni utenti potrebbero riscontrare un problema in cui le impostazioni di Screen Time vengono inaspettatamente resettate”, ha dichiarato un portavoce al WSJ. “Prendiamo molto sul serio queste segnalazioni e abbiamo effettuato e continueremo ad effettuare aggiornamenti per migliorare la situazione”.

I genitori che hanno controllato la funzione hanno scoperto che gli orari programmati sono tornati alle impostazioni precedenti o sono stati rimossi del tutto, consentendo ai bambini di utilizzare i loro dispositivi a piacimento. Un utente ha cambiato il suo codice di accesso per essere sicuro che i suoi figli non lo avessero indovinato, ma ha scoperto che doveva reimpostare la funzione “due o tre volte alla settimana”. È sufficiente dire che i bambini non segnalano sempre il problema in modo tempestivo. Circa 2.300 persone in una pagina di discussione Apple sull’argomento hanno dichiarato di aver riscontrato lo stesso problema.

Apple era già a conoscenza del problema, ma ha riferito che è stato risolto con il rilascio di iOS 16.5 a maggio. Tuttavia, i giornalisti del WSJ hanno riscontrato il problema nelle release successive e persino nella beta di iOS 17.

La funzione Screen Time è stata introdotta nel 2018 alla conferenza degli sviluppatori di Apple e consente ai genitori di controllare da remoto il Rapporto attività dei figli e di gestire il tempo di utilizzo delle app. Possono anche impostare una quantità di tempo personalizzata per ogni app che i bambini non possono estendere, o creare un Downtime per bloccare tutto, tranne i software selezionati e le telefonate, per un intervallo di ore stabilito. Apple non ha ancora comunicato quando rilascerà una soluzione.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dal nostro team editoriale, indipendente dalla nostra società madre. Alcune delle nostre storie includono link di affiliazione. Se acquistate qualcosa attraverso uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione. Tutti i prezzi sono corretti al momento della pubblicazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here