YouTube sta testando un pulsante misterioso che avvia la riproduzione di video casuali

0
427
Youtube cover

YouTube sta testando un nuovo pulsante video sulla sua app, che consente agli utenti di accedere facilmente a contenuti casuali di Shorts basati sui loro suggerimenti.


Al momento non si conoscono le caratteristiche aggiuntive di questo pulsante di riproduzione, ma è probabile che i contenuti vengano selezionati in base alla cronologia di visione, ai creatori iscritti e ai “Mi piace” dei video.
La funzione è in fase di test con un numero limitato di persone e non sembra far parte di un esperimento ufficiale di YouTube.
Tutti noi utilizziamo YouTube in qualche modo, sia per ammazzare il tempo con filmati informativi sia per controllare le recensioni di alcuni dei migliori telefoni sul mercato. Il gigante dello streaming è solitamente impegnato a testare nuove funzionalità, anche se sembra che gli obiettivi della piattaforma siano in qualche modo cambiati negli ultimi mesi, vista la rinnovata spinta a limitare l’uso degli ad blocker. Ma tra questi cambiamenti controversi, YouTube ha anche aggiunto altre funzioni alle versioni web e mobile dell’app per testare le acque. Uno di questi cambiamenti è apparso in modo piuttosto discreto, con la comparsa di un misterioso pulsante per i nuovi video in basso a destra dello schermo.

Zachary Kew-Denniss, un collega di AP e assiduo frequentatore di YouTube, ha individuato questo cambiamento nell’applicazione Android di YouTube all’inizio di questa settimana. Toccando questo nuovo pulsante di riproduzione si aprono contenuti casuali di cortometraggi basati sui suggerimenti dell’utente. YouTube ha giocato con un banner dedicato al centro dello schermo (visibile nel video qui sotto) che svolge una funzione simile, secondo questo thread di Reddit di maggio. Ma questo pulsante di riproduzione dedicato, posizionato nella parte inferiore dello schermo, lo rende senza dubbio più accessibile.

Un pulsante come questo potrebbe essere utile quando si è su YouTube ma si è a corto di cose da guardare. È probabile che gli sviluppatori lo stiano testando per farlo funzionare in tandem con (o al posto del) suddetto banner su schermo. Non si sa molto altro su questa funzione, dato che YouTube non ne ha confermato ufficialmente l’esistenza. Ma sospettiamo che i contenuti vengano estratti in base alla cronologia di visione, ai creatori/canali sottoscritti e ai “mi piace” dei video, tra le altre cose. Non ho ancora visto questo nuovo pulsante di riproduzione su nessuno dei miei dispositivi, il che suggerisce che YouTube lo sta testando in modo limitato.

Data la visibilità limitata della funzione, non sembra nemmeno far parte dell’esperimento ufficiale di YouTube. Questi esperimenti sono pensati per dare agli utenti un accesso anticipato alle funzionalità in arrivo, e la piattaforma descrive in dettaglio la maggior parte dei suoi esperimenti e test su una pagina di supporto dedicata. Se inizialmente questi esperimenti erano limitati agli abbonati al livello Premium, di recente la piattaforma di streaming li ha aperti a tutti, permettendo praticamente a chiunque di provare funzioni inedite.

In uno di questi esperimenti, a luglio YouTube ha annunciato la creazione di riassunti generati dall’intelligenza artificiale per i creatori di alcuni video in lingua inglese. Il mese scorso, poi, il sito di streaming ha iniziato a consentire ad alcuni creatori di “mettere in pausa” i commenti a livello di video senza rimuovere i commenti già pubblicati.

Ma il più grande punto di discussione dal punto di vista degli abbonati è stata la decisione di YouTube di aumentare il costo del suo livello Premium negli Stati Uniti, per non parlare della sua campagna contro il blocco degli annunci, che è diventata globale di recente. La piattaforma non ha risparmiato nemmeno i clienti internazionali, con prezzi rivisti che sono entrati in vigore in diversi Paesi all’inizio del mese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here