Videogiochi Indie: i cinque migliori giochi del 2020

0
1289
videogiochi indie

Nel 2020 con il lockdown, zona rossa e quarantene forzate si è dovuti restare molte ore chiusi in casa e i videogiochi sono diventati l’ancora di svago più divertente. Nello specifico i videogiochi Indie l’hanno fatta da padrone. Fanno parte di quei giochi che sono prodotti da aziende indipendenti senza che ci sia un produttore alle spalle. Vi sveleremo i migliori cinque videogiochi del 2020.

Videogiochi Indie: quali sono i giochi indie più apprezzati nel 2020?

Nel 2020 la maggior parte dell’attenzione si è concentrata su videogiochi molto attese come Assassin’s Creed Valhalla, The Last of Us Part II e Cyberpunk 2077. Ma l’anno in corso è stato caratterizzato anche da alcune efficaci versioni di giochi indie. C’è Carrion, un gioco di omicidi striscianti in cui requisisci un’entità assetata di sangue che fugge da un laboratorio di ricerca. Through the Darkest of Times, un viaggio nell’Europa della Seconda Guerra Mondiale come leader di una cellula di resistenza. E naturalmente, il sempre adorabile (ma incredibilmente oscuro) Bugsnax, che presenta dei Pokémon stranamente incrociati con il cibo. Vi elencheremo i cinque migliori giochi Indie del 2020.

Quali sono i migliori giochi Indie del 2020?

Il primo gioco si chiama Raji. Questo splendido gioco di ruolo d’azione dello sviluppatore per la prima volta Nodding Heads Games, con sede a Pune in India è un custode. È iniziato nel 2017 come uno sforzo Kickstarter che non è mai decollato, ma è finalmente arrivato nel 2020 come una bellissima avventura immersa nella mitologia indù e con una colonna sonora accattivante. Sebbene sia stato lanciato inizialmente come esclusiva per Nintendo Switch, da allora è stato rilasciato praticamente ovunque.

Raji è disponibile su Nintendo Switch , PC (tramite Steam ed Epic Games Store ), PlayStation 4 e Xbox One. 

Il secondo gioco si chiama Umurangi. Fotografi dilettanti e professionisti, prendete nota: Umurangi Generation fa al caso vostro. È un gioco di fotografia che funziona come uno sparatutto in prima persona, tranne per il fatto che la tua “arma” è una fotocamera abbastanza completa – con più obiettivi e opzioni di modifica delle immagini – e i tuoi “bersagli” sono oggetti vari e individui sparsi per ogni livello liberamente ambiente esplorabile. Ti viene assegnato denaro per ogni scatto effettuato, con bonus applicati per la composizione artistica. È una fotografia stupida per essere sicuri, ma in un modo che è immediatamente soddisfacente e divertente.

Umurangi Generation è disponibile per PC tramite Steam e una versione per Nintendo Switch è in arrivo.

Il terzo gioco è The Solitaire Conspiracy. Thomas Was Alone e lo sviluppatore di John Wick Hex Bithell Games hanno abbandonato il classico gioco di carte a ottobre. Fondamentalmente, è un gioco di solitario ma c’è una svolta nel mondo delle spie che lo rende facile da apprezzare. La premessa vede un agente segreto senza nome che sta cercando di riprendere il controllo di un’organizzazione di spionaggio nota come Protego. Si riuscirà nell’intento giocando una serie di giochi che equivalgono da una variazione del solitario tradizionale, mentre le cose sono ulteriormente ravvivate dalle abilità speciali delle diverse squadre che si sta lavorando per coinvolgerle. È un gioco in cui dosi le massicce di stile e la storia fanno molta strada.

The Solitaire Conspiracy è disponibile su PC per Windows e Mac tramite Steam e Epic Games Store.

Il quarto gioco si chiama Cludpunk. Se stai cercando un gioco che attinga al genere cyberpunk per depositarti in un mondo enorme, liberamente esplorabile e dai colori vivaci allora Cloudpunk dovrebbe essere quello giusto. Questo cosiddetto “noir” ti prepara come autista di consegne di nome Rania in una città che è animata da un intenso traffico di veicoli aerei e da attività discutibilmente legali. È un gioco basato su missioni che dipende fortemente dalla storia, ma il vasto mondo a più livelli è una gioia da esplorare da solo.

Cloudpunk è disponibile per PC tramite Steam, Nintendo Switch, PlayStation 4 e Xbox One.

Il quinto gioco si chiama Phasmophobia. Di tutti i giochi in questo elenco, Phasmophobia potrebbe aver avuto il maggior successo grazie al suo gameplay cooperativo e all’atmosfera amichevole per lo streaming. È essenzialmente un videogioco interpretato da ogni programma televisivo di cacciatori di fantasmi che tu abbia mai incontrato. Il gioco è tecnicamente ancora in accesso anticipato e di conseguenza è incredibilmente janky. Ma questo non fa che aumentare il divertimento. Non c’è molto da padroneggiarlo, ma la Phasmofobia è un momento spettrale e una scusa perfetta per riunirsi con gli amici a distanza durante questi tempi socialmente lontani.

Phasmophobia è disponibile per PC tramite Steam.

I videogiochi Indie sono da scoprire perché all’apparenza sembrano poco coinvolgenti, ma poi non se ne può fare a meno.

Leggi anche: 10 fantastici giochi del 2020 per la tua nuova Xbox

Pagina Twitter Indie Games: https://twitter.com/tweetindiegames

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here