Apple potrebbe presto aprire i suoi primi negozi brick-and-mortar in India

0
182
Apple: in arrivo nuova funzionalità per iPhone e Watch

Apple ha già iniziato ad assumere personale per riempire i suoi non ancora annunciati negozi brick-and-mortar in India, come riportato per la prima volta dal Financial Times. I recenti annunci di lavoro dell’azienda mostrano nuove aperture per 12 ruoli di vendita al dettaglio in “varie sedi” in tutto il Paese, tra cui store leader, senior manager, addetti al Genius Bar e altro ancora.

I negozi brick-and-mortar

Gli annunci di lavoro, che includono posizioni sia a tempo pieno sia a tempo parziale, si riferiscono direttamente all’Apple Store, anche se non viene indicato il numero di ruoli disponibili. Secondo il Financial Times, almeno cinque dipendenti con sede a Mumbai e New Dehli hanno condiviso su LinkedIn di essere già stati assunti per i prossimi negozi, mentre il responsabile delle assunzioni di Apple in India, Renu Sevanthi, ha “festeggiato” la notizia della loro assunzione in un post sul network. Ciò corrisponde a un rapporto del 2022 di luglio del The Economic Times, che indica che Apple sta progettando di aprire un negozio di 22.000 metri quadrati a Mumbai all’inizio di quest’anno. L’azienda starebbe anche lavorando a un negozio di 10.000-12.000 metri quadrati a Nuova Dehli, oltre a diversi altri negozi nel Paese, ma non è chiaro quando apriranno i battenti. Apple non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di The Verge.

Apple in India

Apple ha reso disponibile il suo negozio online per i clienti in India per la prima volta nel 2020, e l’amministratore delegato Tim Cook ha accennato alla creazione di una presenza fisica durante un incontro con gli azionisti nello stesso periodo. Non voglio che qualcun altro gestisca il marchio al posto nostro”, ha dichiarato Cook, riferendosi ai rivenditori di terze parti che attualmente vendono gli iPhone ai clienti presso i negozi “brick-and-mortar” in India. Se inizialmente Cook aveva detto che Apple avrebbe aperto il suo primo negozio in India nel 2021, i piani sono stati ritardati a causa della pandemia di covirus e rimandati una seconda volta l’anno scorso. Mentre Apple cerca di espandere la sua presenza al dettaglio nel Paese, sta portando in India anche una maggiore produzione. L’azienda ha iniziato a produrre iPhone in India nel 2017 e ha spostato la produzione dell’iPhone 14 dalla Cina all’India nelle settimane successive al suo rilascio. Poiché Apple sta cercando di allontanarsi dalla Cina per motivi politici e di ridurre i costi in un contesto economico difficile, l’India potrebbe iniziare a sembrare un polo produttivo sempre più interessante. L’India è il Paese con i costi di produzione più bassi rispetto alla Cina e al Vietnam e dispone di un enorme mercato di smartphone che Apple ha appena iniziato a sfruttare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here