Videogiochi dicembre 2020: novità e riflessioni

Ecco qual videogiochi sono messi a disposizione da Stadia durante questo mese. Seguono alcune riflessioni in merito.

0
1265
videogiochi dicembre 2020

“Il mondo esterno appare così morto che Amélie preferisce sognare una sua vita in attesa di avere l’età per andarsene”. Così narra il film “Il favoloso mondo di Amélie”. Molte persone si ritrovano in queste parole. La vita è spesso capace di opprimerci con il suo peso. Talvolta riesce persino a soffocarci. Tanto che cerchiamo disperatamente un modo per evadere. Una maniera particolarmente diffusa per estraniarsi è lo schermo. E in questo periodo avvolto dal buio, sono sempre di più le persone che cercano un riparo dal circostante. Ecco dunque alcuni videogiochi del mese di dicembre 2020 messi a disposizione da Stadia.

Quali sono i videogiochi di dicembre 2020 disponibili su Stadia?

Ci troviamo di fronte ai titoli più attesi. Cosa vi sovviene alla mente quando sentite la parola “videogame”? C’è chi associa il termine all’infanzia o all’adolescenza. Sovente si guardano queste forme d’intrattenimento come svaghi leciti solo a una determinata fascia d’età. Eppure, giocare può rivelarsi un passatempo sano e ricreativo anche quando gli anni iniziano ad avanzare. Ovvio, quando si parla di giocare di fronte a uno schermo è sempre bene non esagerare. Sono molte le persone che non hanno mai smesso di divertirsi con un joystick in mano. Quest’ultime vengono di frequente etichettate come infantili. Come “coloro che soffrono della sindrome di Peter Pan”. Siamo così sicuri che questa denominazione abbia un senso? Forse dovremmo aprire la mente cercando di non giudicare. Ecco dunque quali sono i videogiochi più in voga di dicembre 2020. In modo da donare l’opportunità di ricredersi anche ai più scettici.

Il primo tra i videogiochi di dicembre 2020: Into the Breach

Siete degli amanti dei giochi strategici? Vi piace catapultarvi nel futuro? Ecco dunque un videogame che fa proprio il caso vostro. Si tratta di uno dei titoli più amati e attesi dell’anno. Grazie a questo gioco è possibile sviluppare le proprie capacità logiche. Si tratta infatti di compiere più obiettivi attraverso una serie di ragionamenti. Una mappa è d’ausilio al giocatore in queste imprese. Proprio come un raggio di luce che illumina il cammino.

Monster Jam Steel Titans 

Ecco un gioco che dona l’occasione di praticare la guida spericolata senza creare danni reali e/o andare incontro a multe salate. Tra i videogiochi più celebri di dicembre 2020 non poteva mancare questa realtà virtuale. Le due e le quattro ruote riescono a donare i brividi a numerose persone. Giovani e non. Mettersi alla guida alla realtà, oltre che una necessità, è un’azione da gestire con senso civico e rispetto. Questo videogame ci consente di rompere queste regole. Purché queste eccezioni rimangano sempre e solo sullo schermo.

Everspace

Il mondo è un posto misterioso. Tutti noi ci troviamo immersi in un’esistenza finita sperando nell’infinito. Consapevoli che non basterebbe una vita intera per godere di tutte le bellezze di questo pianeta. Se poi andiamo oltre, la questione si complica ulteriormente. Dicono che gli esseri umani siano “fatti di polvere di stelle”. Per quanto quest’affermazione sia puramente poetica, le stelle in un certo senso fanno comunque parte di noi. Rappresentano l’inesplorabile e l’anelabile al contempo. Ecco, questo videogame ci dona la chance di fare un salto nell’universo. Di danzare fra quei corpi celesti che sembrano vegliare eternamente su tutti noi.

Secret Neighbor

Avete presente i film americani? I tipici sceneggiati nei quali non manca mai la classica casa situata nella suburb. In queste abitazioni c’è sempre il seminterrato. Luogo spesso misterioso oppure stanza affittata ai ragazzi che una volta diplomati decidono di non iscriversi al college. Ecco, tra i videogiochi di questo dicembre 2020 spicca uno scenario basato proprio in un seminterrato. O basement, detta all’inglese. I protagonisti del videogame devono risolvere alcuni arcani e fuggire da questo luogo divenuto una prigione. Riuscirete ad aiutarli?

Il titolo più atteso fra i videogiochi di dicembre 2020: Hitman 2

La mente umana è forse il luogo più misterioso che ci è concesso esplorare in questa vita. Formato da infinite scorciatoie e punti ciechi, il cervello è un organo tanto vitale quanto segreto. Inaccessibile ancora in molte sue parti. Ecco dunque uno dei videogame più premiati degli ultimi anni. Per quanto l’intelligenza umana sia sviluppata, possiamo dire che non sempre i suoi ingranaggi sono di facile comprensione. Specialmente quando prendiamo una mente assassina. Hitman 2 ci consegna la chiave per entrare in una realtà tanto inquietante quanto interessante.

Kine 

I protagonisti di quest’avventura hanno squame e pinne. Sono dunque pesci dalle sembianze amorevoli. Tuttavia, si tratterà sul serio di creature innocenti o siamo di fronte all’ennesima prova che talvolta l’apparenza inganna? Provare per credere.

Riflettiamo insieme

Come dicevamo poche righe addietro, quello dei videogames è un mondo diviso a metà. C’è chi lo difende a spada tratta. Chi invece lo denigra. I primi vedono quello dei videogiochi un universo senza barriere. Godibile in qualsiasi momento della vita. Al contrario, i secondi associano questa tipologia di svago all’infanzia. O al massimo, all’adolescenza. Non esistono torti o ragioni. Esistono i fatti. E i fatti ci dicono che ognuno di noi è diverso. Ogni mente è un universo a se stante. Le persone incontrano nella vita ostacoli e situazioni differenti. Nessuno possiede le stesse lenti per guardare il circostante. Dunque, cerchiamo di fare chiarezza sulle nostre priorità, senza infangare quelle altrui. E se i nostri occhiali sono troppo appannati per vedere, diamo loro una bella ripassata. E il mondo si rivelerà di fronte a noi in tutto il suo splendore.


Roblox e il marketing: la nuova era dei videogiochi


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here