Maccas e PS5: i controller ritirati dal mercato

0
222

Negli scorsi giorni Maccas e PlayStation avevano dato notizia di una collaborazione sui controller, per celebrare il 50° anniversario di McDonald’s in Australia. Ma non era l’unica iniziativa.

Maccas ha ritirato i controller?

Un’altra idea era quella di lavorare con gli streamer di Twitch, per regalare i suddetti controller ad alcuni fortunati nel corso della settimana. Il design era sicuramente originale: nel touchpad spiccava il logo MacDonald’s, sulla maniglia sinistra erano raffigurate le patatine fritte e sulla destra l’hamburger. Ma purtroppo l’intera iniziativa si è conclusa con il ritiro del controller.


Sony svela i colori dei nuovi controller PS5 DualSense


Un progetto sfumato

La notizia è stata data dal magazine online Press Start. “Sony PlayStation non ha autorizzato l’uso del suo controller in materiali promozionali relativi al proposto evento Stream Week e ci scusiamo per gli eventuali disagi causati” dice il comunicato ufficiale rilasciato da McDonald’s. Questo però non significa che Maccas non stia comunque portando avanti le celebrazioni per il suo importante compleanno.

Regali per il compleanno

Uno degli omaggi ai clienti sono le felpe, dotate di cappuccio e recanti la stampa dedicata a questo evento. E sussiste ancora la collaborazione con Twitch: infatti saranno distribuiti anche 50 abbonamenti ai canali per gli streamer. L’idea era di cominciare i festeggiamenti lo scorso 1° agosto, ma tutto è stato rimandato di una settimana.

Guai per PS5

Non è il primo disguido per PS5 in Australia. L’ultimo in ordine di tempo era stato l’acquisto da parte degli scalpers di tutte le scorte di Big W nel Paese, sottraendole così agli utenti. Un portavoce però aveva rassicurato che tutto era sotto controllo. “Possiamo confermare che si è verificato un problema oggi sul nostro sito Web causato da alcuni tentativi falliti di effettuare ordini fraudolenti. Il problema è stato risolto e possiamo garantire che i nostri fedeli clienti in attesa di ordinare le console PS5 non ne risentiranno” si leggeva nel comunicato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here