Le Apple TV avranno il supporto VPN nativo in tvOS 17

0
484
Apple TV 4K

Non dovrete più preoccuparvi di una complicata configurazione VPN a livello di rete per seguire i programmi mentre siete in viaggio.
Secondo un comunicato stampa di Apple (via 9to5Mac), le Apple TV avranno il supporto nativo per le app VPN in tvOS 17. Si tratta di una delle tante funzionalità che non sono state inserite nel keynote della WWDC 2023, ma potrebbe essere un grande affare per alcuni. Supponendo che le app VPN native sul box di streaming di Apple funzionino come altrove, si potrebbe non dover aspettare di tornare a casa per recuperare i programmi in streaming quando si viaggia con una Apple TV 4K al seguito.

Al momento, con tvOS 17, per utilizzare una VPN con la Apple TV è necessario installare una VPN sul router e non tutti i router la supportano. Il supporto VPN nativo è uno dei rari vantaggi che il Chromecast di Google o i dispositivi Fire TV di Amazon hanno rispetto alla Apple TV.


Il supporto VPN nativo esiste già su iPhone, iPad e Mac e l’aggiunta di questa possibilità alla Apple TV è potenzialmente un’ottima notizia, non solo perché potrebbe consentirvi di guardare in streaming spettacoli non disponibili nel vostro Paese. Le VPN su altri dispositivi possono potenzialmente consentirvi di utilizzare TikTok in un’università che lo ha vietato, mentre la selezione di server al di fuori della vostra località potrebbe consentirvi di scaricare la discussa app di social media se entrano in vigore divieti più ampi in uno stato come il Montana, ad esempio.

Tra le altre nuove funzioni di tvOS 17 annunciate nella release, vi sono il dialogo migliorato, che separa i dialoghi dal rumore di fondo e li instrada attraverso il canale centrale, e il supporto al Dolby Vision 8.1. Inoltre, Apple Fitness+ sarà aggiornato con l’aggiunta di piani di allenamento e meditazione personalizzati che possono essere programmati in base a fattori quali la giornata, la durata preferita e il tipo di allenamento. Inoltre, verranno aggiunti gli allenamenti sovrapposti – essenzialmente un’opzione di playlist di allenamento – e Audio Focus, che consente di dare priorità al volume della musica o alle voci degli allenatori Apple.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here