Huawei P50: presentazione prevista per il 29 luglio

0
175
Huawei P50

Huawei ha annunciato che la presentazione ufficiale della linea P50 avverrà il 29 luglio. Tale linea consisterà di tre dispositivi: P50, P50 Pro e P50 Plus. La funzionalità più importante riguarderà il comparto fotografico innovativo di cui questi smartphone dovrebbero disporre. Vi saranno comunque non poche sfide per la società cinese, specie per quanto riguarda software e hardware. A causa del ban statunitense, infatti, Huawei si vedrà costretta ad utilizzare sistemi operativi non del tutto compatibili con servizi internazionali come Google.

Per quando è prevista la presentazione ufficoale degli Huawei P50?

La linea di smartphone Huawei P50 verrà presentata ufficialmente il 29 luglio. A dare l’annuncio è la stessa società cinese, che ha confermato l’evento di lancio con un messaggio reso pubblico tramite Weibo. L’annuncio dell’arrivo del “nuovo prodotto di punta” è anche confermato dal CEO di Huawei Richard Yu. Il CEO fa riferimento a un prodotto che sarà in grado di ridefinire gli standard della fotografia mobile.

Le caratteristiche dei nuovi smartphone

La nuova linea di smartphone Huawei dovrebbe consistere in tre dispositivi: P50, P50 Pro e P50 Plus. Come affermato da Yu, l’elemento più importante della dotazione di serie risulta essere il comparto fotografico, questo ovviamente se le prime indiscrezioni sono in linea con quanto verrà presentato in via ufficiale nei prossimi giorni. Al momento, dunque, si presume che nelle varianti P50 e P50 Plus possa essere presente il primo sensore da 1” per il settore degli smartphone, Sony IMX800.

Il ban USA pone delle sfide in termini di hardware e software

Altre determinanti caratteristiche della linea Huawei riguardano le sfide dal punto di vista sia hardware che software. Il ban USA della precedente amministrazione presidenziale pone infatti alcuni ostacoli, spesso impattando negativamente il colosso tecnologico cinese. Avendo infatti scorte limitate di SoC Kirin 9000, Huawei si vedrà costretta ad optare per soluzioni alternative. Ad esempio, la nuova linea potrebbe disporre della piattaforma Kirin per il solo modello Pro. Il modello base potrebbe invece avere una variante 4G del SoC Snapdragon 888. Inoltre, tutti gli smartphone P50 si baseranno su HarmonyOS 2.0. Quest’ultimo, tuttavia, non è un sistema operativo compatibile con tutti i servizi per smartphone offerti da Google. Ciò potrebbe caratterizzare un ostacolo, soprattutto nell’ambito delle vendite internazionali.


Leggi anche: Huawei aggira il divieto di vendita negli Stati Uniti

Huawei P50: cosa dobbiamo aspettarci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here