Edifier Stax Spirit S3: le cuffie premium sono un peso massimo

0
873


Le cuffie Edifier Stax Spirit S3 arrivano in una splendida confezione e mantengono un aspetto fantastico anche dopo averle tolte e indossate. Tuttavia, il comfort a lungo termine non è eccezionale, soprattutto a causa della rigidità dell’archetto e dell’ingombro, e la gamma audio, pur offrendo sfumature e dettagli davvero notevoli, è un po’ indietro rispetto ad altre opzioni di qualità superiore. Inoltre, non è presente la cancellazione attiva del rumore, il che potrebbe essere un ostacolo per alcuni.

La gamma sonora potrebbe essere più ampia

Perché puoi fidarti di Creative Bloq I nostri esperti recensori passano ore a testare e confrontare prodotti e servizi per permetterti di scegliere il meglio per te. Scopri di più su come effettuiamo i test.

Dal momento in cui ho ricevuto la confezione delle cuffie Edifier Stax Spirit S3 per la recensione, è stato chiaro che mi trovavo di fronte a un prodotto di fascia alta. Con una custodia protettiva di alta qualità, all’interno di una scatola testurizzata, a sua volta inserita in un robusto vassoio, Edifier vuole assicurarsi che l’acquisto sia altrettanto sostanzioso per i vostri sensi quanto per il vostro portafoglio.

Ho ricevuto un paio di queste cuffie da testare per un periodo di un paio di mesi, per usarle in situazioni quotidiane, durante le videochiamate, in viaggio e durante l’editing di audio e video per il mio divertimento, il tutto per vedere se le Stax Spirit appartengono alle migliori cuffie per il video-editing presenti oggi sul mercato. Non entrerà tra le migliori cuffie con cancellazione del rumore solo perché non ha la cancellazione del rumore, ma le sue altre qualità possono compensare?


In breve, anche qui siamo di fronte a un vincitore, a prima vista. I padiglioni auricolari sono ornati dal logo Stax Spirit su un attraente sfondo a motivi, e i padiglioni stessi sono spessi, robusti e solidi quando li si maneggia, dandomi una rassicurante sensazione di futura durata. I padiglioni sono necessariamente spessi, in quanto ospitano un grande driver audio Planar Magnetic da 89 mm, insieme a una batteria da 1500 mAh per un’autonomia di riproduzione dichiarata di 80 ore tra una carica e l’altra.

La confezione contiene un’altra dotazione di qualità superiore. Le cuffie sono dotate di cuscinetti in pelle, ma è anche possibile sostituirli con un paio di cuscinetti in rete per il raffreddamento, cosa che ho fatto, dato che sento subito troppo caldo quando indosso quelli in pelle (o finta pelle).

C’è un problema, però, che per me è stato un po’ grave: l’archetto. Sebbene abbia un’imbottitura in pelle e la lunghezza sia regolabile, non sono riuscita a trovare un modo per farle adattare alla mia testa (dalla forma piuttosto tipica) senza sentirmi a disagio dopo solo un’ora di utilizzo. La parte superiore dell’archetto scavava nella parte superiore della mia testa in un modo in cui, ad esempio, le cuffie 1More Sonoflow, molto più economiche, che ho recensito di recente, non lo facevano. L’imbottitura piuttosto sottile ha fatto poco per mitigare il disagio.

Ora, questo potrebbe essere un problema personale limitato a me e forse a una piccola sottosezione di utenti, ma la mia testa è di dimensioni e forma medie, e ho usato regolarmente le cuffie negli ultimi 25 anni o più, e queste erano onestamente tra le più scomode che ho usato. A questo contribuisce anche il peso e l’ingombro dell’intera struttura, anche se in passato ho utilizzato cuffie altrettanto pesanti senza problemi di comfort.

La custodia in dotazione, tuttavia, è l’epitome del comfort e del lusso, con il guscio protettivo morbido al tatto ma rigido che le rende facili da portare in giro e trasforma l’azione di tirarle fuori e indossarle, o metterle via, in un piccolo rituale di lusso.

CARATTERISTICHE E PRESTAZIONI

Le Edifier Stax Spirit S3 offrono la connettività Bluetooth 5.2 con una portata dichiarata di 10 metri e posso verificare che funziona come pubblicizzato. Ho potuto girare per la maggior parte della mia casa a due piani mentre ero collegato al computer nel mio ufficio al piano superiore, e la connessione è rimasta stabile anche attraverso un paio di muri fino a circa 8-9 metri di distanza in linea diretta.

Le cuffie si accendono e si spengono premendo un pulsante su un padiglione auricolare e, anche senza ANC, sono felice di constatare che fanno un buon lavoro nel bloccare il mondo grazie alla sola densità dei padiglioni.

La batteria da 1500 mAh dichiara un’autonomia fino a 80 ore tra una carica e l’altra e, sebbene non abbia testato i limiti estremi della capacità delle cuffie, mi sono durate per diversi giorni prima di far suonare l’allarme di batteria scarica. Il cavo USB-C in dotazione richiede solo 90-100 minuti per la ricarica completa, il che significa che non solo ho potuto collegarle quando andavo a letto quasi vuote e al mattino erano già completamente cariche, ma anche che una rapida ricarica a pranzo mi ha permesso di non preoccuparmi dei livelli della batteria per il resto della giornata.

Edifier promette un “audio Hi-Res” di qualità da studio con le Stax Spirit S3 e, sebbene l’audio sia piacevole e chiaro, per me manca un po’ di gamma, soprattutto quando si tratta di bassi, dove non ho potuto fare a meno di pensare che avrebbero potuto essere più potenti.

Un aiuto in questo senso è dato dall’App Edifier Connect, dalla quale è possibile ottenere un certo controllo sull’uscita del suono, principalmente scegliendo e modificando tre profili principali, “Classic”, “Hi-Fi” e “Stax”. La modalità Hi-Fi, in particolare, è stata un successo per le mie orecchie, in quanto ha fornito un suono spaziale davvero ricco e stratificato durante la visione di film, televisione e giochi, con un vero senso della differenza tra suoni in primo piano e suoni di sottofondo, in quanto le cuffie hanno rilevato suoni e dettagli audio che non avevo mai sentito prima in mezzi di comunicazione con cui pensavo di avere un’intima familiarità.

I dettagli e le sfumature sono chiaramente i punti di forza del driver audio, piuttosto che il semplice pompaggio dei bassi e degli alti nel vostro genere musicale preferito.

Tutti i controlli sul dispositivo, tra cui volume, accoppiamento, accensione/spegnimento e controllo delle chiamate telefoniche, sono gestiti da un unico pulsante a tripla apertura sul padiglione destro. L’apprendimento dell’ordine preciso dei comandi, con la diversa durata della pressione per ciascuno di essi, richiede un po’ di lavoro, quindi assicuratevi di non perdere il libretto di istruzioni per le prime settimane.

Il microfono funziona abbastanza bene da garantire la chiarezza delle chiamate, ma la cancellazione del rumore ambientale non è molto diffusa, per cui probabilmente non sono un’opzione ideale per effettuare e condurre chiamate in ambienti più movimentati.

CONVIENE COMPRARE LE EDIFIER STAX SPIRIT S3?


Come ho detto sopra, le Edifier Stax Spirit S3 non sono un paio di cuffie per utenti occasionali, anche solo per il prezzo. Sono in grado di offrire dettagli audio davvero impressionanti e, anche senza ANC (che, ammetto, per alcuni sarà un ostacolo, soprattutto a questo prezzo), bloccano molto bene il rumore ambientale e la possibilità di scegliere tra diversi pad è un lusso in più. Tuttavia, la gamma dei suoni è un po’ più limitata rispetto a quella di alcuni concorrenti di qualità superiore (come Sennheiser e Bose), il che impedisce loro di conquistare la corona di migliori cuffie per il video-editing. Inoltre, sono molto pesanti e la vestibilità dell’archetto non mi è sembrata molto comoda, il che sarà un problema per i professionisti o gli audiofili che cercano cuffie da indossare per lunghi periodi di tempo.

Le cuffie Edifier Stax Spirit S3 arrivano in una splendida confezione e mantengono un aspetto fantastico anche dopo averle tolte e indossate. Tuttavia, il comfort a lungo termine non è ottimale, soprattutto a causa della rigidità dell’archetto e dell’ingombro, e la gamma audio, pur offrendo sfumature e dettagli davvero notevoli, è un po’ indietro rispetto ad altre opzioni di qualità superiore. Inoltre, non c’è la cancellazione attiva del rumore, il che potrebbe essere un punto a sfavore per alcuni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here