Apple AirPods Max vs Sony WH-1000XM4: la scelta migliore

Il mercato delle cuffie non si ferma Sony e Apple hanno lanciato le loro nuove “super” cuffie

0
3514
Apple AirPods Max vs Sony WH-1000XM4

La Sony ha lanciato le cuffie WH-1000XM4 che superano già le eccezionali WH-1000XM3. Tuttavia il mercato delle cuffie non di ferma e la Apple ha deciso di sfidare la Sony lanciando la sua serie di cuffie AirPods Max. Quali saranno le cuffie migliori?  

Apple AirPods Max vs Sony WH-1000XM4: qual è la scelta migliore?

La Sony ha prodotto le sue nuove cuffie WH-100XM4, cuffie wireless con eliminazione del rumore. Non si è fatta attendere la risposta di Apple, che ha lanciato le sue nuove “super” cuffie AirPods Max. Ma qual è la cuffia migliore da scegliere? Partiamo analizzando il prezzo. Le cuffie della Sony partono da 343 euro mentre quelle della Apple da 629 euro. Quindi, sicuramente, in qualità di prezzo sono consigliabili le Sony, anche perché considerando quanto raramente i prodotti Apple scendono di prezzo, non possiamo aspettarci uno sconto a breve.

Sony vs Apple: il design

Dal punto di vista del design le cuffie Sony WH-1000XM4 sono quasi identiche alle WH-1000XM3. Il materiale di cui sono fatte le cuffie è meno lucido e più abrasivo. I cuscinetti dei padiglioni hanno un volume leggermente maggiore per una vestibilità più morbida: la struttura dell’archetto è stata modificata per una migliore vestibilità su una gamma più ampia di teste e il design è stato riordinato per un aspetto aerodinamico. Proprio come l’XM3, il funzionamento avviene tramite un pannello a sfioramento sul padiglione auricolare destro che consente i gesti di tocco e scorrimento, nonché una presa per abilitare la modalità di attenzione rapida. Ci sono pulsanti fisici sul padiglione auricolare sinistro (accensione e un pulsante personalizzato), oltre a una porta USB-C e jack da 3,5 mm.

Apple ha invece optato per un aspetto più distintivo. L’archetto è costituito da una calotta in rete traspirante che distribuisce il peso sulla testa per ridurre la pressione. Come il Sony, l’archetto dovrebbe consentire al Max di adattarsi a una gamma più ampia di forme e dimensioni della testa. Il collegamento del padiglione auricolare all’archetto consente di bilanciare e distribuire la pressione del padiglione auricolare per un maggiore comfort. Il controllo avviene tramite la corona digitale ispirata ad Apple Watch. Sembra un quadrante multifunzione che può essere utilizzato per il volume, la riproduzione, il salto di brani, l’attivazione di Siri e le telefonate. Il pulsante Noise Control alterna tra ANC e modalità Trasparenza. Le cuffie Apple sono disponibili in cinque colori mentre quelle Sony sono solo in due. Si può quindi affermare che per ora le cuffie dal punto di vista del design sono eque.

Sony vs Apple AirPods: le caratteristiche

Dal punto di vista delle caratteristiche le cuffie Sony WH-1000XM4 sono dotate di un nuovo SoC audio Bluetooth in grado di regolare la musica e il rumore a oltre 700 volte al secondo. Supporta anche la connessione multipunto per due dispositivi Bluetooth contemporaneamente. Speak-to-Chat è in grado di rilevare quando stai parlando e mette in pausa l’audio, utile quando hai bisogno di parlare ma non vuoi toglierti le cuffie. Adaptive Smart Control apprende dai luoghi che visiti e ricorda le impostazioni che hai scelto e regola la cancellazione del rumore. Altre caratteristiche includono la modalità Quick Attention e il chip QN1 del processore HD Noise Cancelling per una prestazione ANC eccellente. Durata della batteria è di 30 ore, connessione Bluetooth 5.0. Inoltre l’XM4 supporta AAC, SBC e LDAC, quest’ultimo per l’audio wireless ad alta risoluzione.

Le cuffie AirPods Max hanno Bluetooth è 5.0. La durata della batteria è di sole 20 ore, 10 in meno rispetto a quelle Sony. L’EQ adattivo regola il suono delle frequenze basse e medie in base alla vestibilità e alla tenuta dei padiglioni auricolari in modo da non perdere i dettagli nella tua musica. Spatial Audio funziona con contenuti 5.1, 7.1 e Dolby Atmos, posizionando i suoni “virtualmente” all’interno del campo sonoro per un effetto più coinvolgente. Altre funzionalità sono incentrate su iOS come la commutazione automatica, la condivisione audio e l’integrazione vocale di Siri. Le funzionalità offerte da AirPods Max non sono così utili quando sei in giro rispetto a Speak-to-Chat e Adaptive Smart Control di Sony, e la durata della batteria è più breve. Le funzionalità che AirPods offre e che Sony non può eguagliare sono incentrate su iOS, come Spatial Audio e Auto Switching.

Sony vs Apple: il suono

Per quanto riguarda il suono Sony WH-1000XM4 ha fatto un grande passo avanti con le sue prestazioni audio, con un ulteriore livello di raffinatezza. Il suono è incredibilmente bilanciato e il motore DSEE Extreme rimuove anche molto rumore dalle tracce per un audio notevolmente migliorato. Invece le AirPods Max possiedono driver personalizzati da 40 mm che producono “bassi ricchi e profondi, medi precisi ed estensione nitida e pulita delle alte frequenze”.

Chi vince tra Apple e Sony?

Sulla base di quello che sappiamo fino ad ora le cuffie della Sony potrebbero sembrare l’opzione migliore. Sono più economici, la cancellazione del rumore è ottima e le sue funzionalità intelligenti funzionano su una vasta gamma di dispositivi. Se invece sei un utente iOS che ottiene molti vantaggi dall’ecosistema Apple, AirPods Max potrebbe essere una soluzione migliore.


AirPods Max: Apple lancia le nuove costosissime cuffie

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here