Windows 10X: battaglia a ChromeOS

0
618
Windows 10X

Una versione di Windows 10X è trapelata vicino alla versione che Microsoft prevede di rilasciare entro la fine dell’anno. Con il sistema operativo leggero, Microsoft vuole portare sul mercato hardware a basso costo per competere con i Chromebook di Google. Chrome OS è il sistema operativo veloce, semplice e presente su ogni Chromebook. Si distingue proprio per la facilità di uso, essendo molto intuitivo. Come ChromeOS, Windows 10X ha funzionalità piuttosto limitate per enfatizzare il browser Internet e l’archiviazione cloud.

Come è rappresentata l’interfaccia di Windows 10X?

Windows 10X non consentirà più ai suoi utenti di scegliere la dimensione di una finestra. Gli utenti possono ingrandire un’applicazione lasciando che riempia lo schermo o ridurla a metà. Di conseguenza, il pulsante di ingrandimento nell’angolo in alto a destra di un’applicazione è scomparso. Anche la barra delle applicazioni ha ricevuto un serio rinnovamento. Il pulsante di avvio e le applicazioni bloccate sono state spostate al centro della barra. Il menu di avvio è stato completamente modificato, con un elenco di file e applicazioni utilizzati di frequente o aggiunti e una barra di ricerca in alto. La barra di ricerca può eseguire ricerche sia sul computer che su Internet.

Rivisto anche Windows Explorer. L’interfaccia è stata notevolmente semplificata ed è progettata principalmente per esplorare i file all’interno di OneDrive. È anche possibile esplorare file locali e chiavette USB.

Funzionalità

Tutto sarà chiaramente molto più semplice della versione completa di Windows 10. Quando avverrà il rilascio, le applicazioni tradizionali non potranno essere eseguite su di esso. Gli utenti dovranno accontentarsi di applicazioni da Windows Store e app web. Tuttavia, indiscrezioni indicano che Microsoft sta lavorando per far funzionare le applicazioni desktop su macchine virtuali e avere app Android in esecuzione anche su Windows 10X.

Non è ancora noto quando verrà lanciato Windows 10X, ma probabilmente non ci vorrà molto. Gli utenti però non potranno installarlo sui propri computer. Il sistema operativo verrà preinstallato solo sui nuovi laptop e altri dispositivi. Non sono ancora stati fatti annunci su quali aziende offriranno questi dispositivi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here