Olimpiadi invernali: l’app ufficiale dell’evento non rispetta la privacy degli atleti

0
516

Si avvinano le Olimpiadi invernali di Pechino ma già iniziano a farsi vedere alcuni problemi di gestione del grande evento intrnazionale. In particolare, alcuni hanno lamentato che l’app ufficiale dell’evento “My 2022” presenta alcune problematicità nell’assicurare il pieno rispetto della privacy. Il sistema della crittografia dell’applicazione infatti apre la strada a possibili tentativi di acquisizione o manipolazione di dati sensibili quali foto, documenti e altro.

Al momento le autorità non hanno risposto a questi problemi rivelati dal CSO di LogRhythm James Carder intervistato dal Digital Journal. Ma nei prossimi giorni è possibile che venga comunicata una dichiarazione ufficiale da parte degli organizzatori.

Olimpiadi invernali: l’app di Pechino non è sicura

Carder ha detto che la sciatteria sul tema privacy potrebbe aprire le porte a malintenzionati interessati ad acquisire i dati di atleti provenienti da tutto il mondo. “App come ‘My 2022’ continuano a essere un enorme obiettivo per i criminali informatici a causa della grande quantità di dati personali archiviati all’interno dei loro muri virtuali che può essere manipolato a discrezione del criminale”. Ma al contempo è impossibile non rilevare anche un tentativo della politica di Pechino di acquisire una grande mole di dati. Continua Carder: “L’app delle Olimpiadi invernali memorizza i dettagli sull’attività quotidiana di ciascuno degli atleti che possono essere utilizzati per identificare dove si trovano, dove saranno e quando, e quali informazioni personali sensibili devono condividere per garantire l’idoneità a competere”.

Queste app dovrebbero avere un livello di sicurezza di base applicato tale da garantire la massima efficienza, afferma Carder. “Ecco perché esistono programmi come AppSec e architetture di applicazioni sicure, per le quali la crittografia è fondamentale“.


Yahoo interrompe i suoi servizi in Cina
Cina: l’utilizzo di Internet anche per gli anziani



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here