MacBook Pro M2 di Apple, da indiscrezioni, sono in arrivo a marzo

0
561
Apple 2022

Secondo le indiscrezioni derivanti dai fornitori cinesi, pare che Apple presenterà la sua nuova linea di MacBook Pro M2, nell’evento di marzo.

Apple rilascerà i nuovi MacBook Pro M2, prima della fine dell’anno

Secondo di BloombergMark Gurman, la società aveva pianificato di annunciare le nuove versioni M2 dei suoi MacBook Pro da 14 e 16 pollici ” già questo autunno “. Gurman aggiunge che il lancio probabilmente coinciderà con il rilascio di macOS Ventura 13.3.

Ma Apple ora punta a introdurle nel primo trimestre del 2023

“Apple ha lanciato raramente nuovi prodotti a gennaio o febbraio negli ultimi anni, quindi mi aspetto che i nuovi Mac vengano annunciati entro la prima metà di marzo”, scrive. “Ciò è in linea con le date di spedizione pianificate per il software corrispondente, ma ha anche senso alla luce della recente storia di Apple di lanciare nuovi Mac durante quel mese, incluso Mac Studio quest’anno”.

Gurman indica quello di Applerecente chiamata sui guadagniper prove a sostegno

All’inizio di questa settimana, Tim Cook ha detto agli analisti che la linea di prodotti dell’azienda per le festività natalizie era “fissata”. Il Chief Financial Officer Luca Maestri ha fornito una conferma ancora più forte, osservando che si aspettava che le entrate dei Mac “diminuissero sostanzialmente” a dicembre, in parte perché non ci sono nuovi MacBook Pro per aumentare le vendite.

Quando finalmente arriveranno, i nuovi MacBook Pro M2?

Presenteranno lo stesso design delattuali modelli 2021. Il cambiamento principale che Apple ha pianificato è l’inclusione dei suoi nuovi chipset M2 Pro e M2 Max. Secondo Gurman, l’M2 Max presenterà fino a 12 core CPU e 38 core GPU.

Anche se gli utenti Apple non dovrebbero aspettarsi altro hardware, prima della fine dell’anno

L’azienda sta ancora lavorando su un nuovo software. Gurman afferma che iOS 16.2 e iPadOS 16.2 dovrebbero arrivare entro metà dicembre. E’ attualmente testare, quegli aggiornamenti tra gli sviluppatori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here