La propaganda russa si sta facendo strada in giochi popolari per bambini come Roblox

0
362
Roblox

I videogiochi stanno diventando la nuova frontiera della guerra d’informazione russa, secondo un nuovo rapporto del New York Times.
Gli utenti di diversi giochi per bambini, tra cui Roblox e Minecraft, stanno creando mondi pieni di propaganda russa.
Il Presidente russo Vladimir Putin ha recentemente espresso interesse per il potenziale dei videogiochi nel diffondere il “patriottismo”.

La Russia sta puntando su un nuovo mezzo di propaganda per l’invasione dell’Ucraina: i videogiochi.

Giochi interattivi in prima persona come Roblox – sempre più popolare in Russia e fonte di contenuti fascisti online, secondo un rapporto di Wired – e Minecraft sono il nuovo terreno di coltura per mostrare i valori e i punti di vista del Cremlino, secondo un nuovo rapporto del New York Times.

I giochi permettono agli utenti di progettare i propri mondi e alcuni hanno colto l’occasione per costruire parate russe, dichiarare “Gloria alla Russia” durante la guerra o raffigurare bandiere russe sul territorio sottratto all’Ucraina durante la guerra.

I videogiochi sottolineano quanto sia estesa la macchina dell’informazione russa online. All’interno della Russia, lo Stato ha bloccato qualsiasi informazione che si opponga alla guerra e diffonde costantemente grandi quantità di disinformazione, come riportato in precedenza da Insider.

Il Times ha identificato diversi casi di propaganda russa nei videogiochi, tra cui almeno uno che sembra essere stato influenzato da un funzionario governativo. In un caso, un concerto di Minecraft per celebrare la Giornata della Russia è stato ospitato e trasmesso da un funzionario la cui madre è una stretta alleata del presidente russo Vladimir Putin.

Secondo una recente dichiarazione di Putin, i videogiochi sono diventati un punto focale per promuovere l’educazione “nell’ambito dei valori umani universali e del patriottismo”, ha detto Putin durante un recente incontro con un’organizzazione no-profit in Russia.

Altri giochi che sono stati utilizzati per promuovere gli interessi russi includono la versione russa di World of Tanks e World of Warships, Fly Corp, Armored Warfare e War Thunder, hanno dichiarato al Times i ricercatori di Molfar, una società ucraina di analisi open-source.

“Wargaming sostiene con forza il popolo ucraino, il nostro studio di Kiev e i nostri dipendenti”, ha dichiarato al Times Alex Brewer-Disarufino, portavoce di Wargaming, l’azienda dietro World of Tanks e World of Warships. L’anno scorso la società ha separato le versioni russe dei giochi e ha smesso di operare in Russia e Bielorussia, secondo quanto dichiarato dall’azienda. Secondo Wargaming, “con effetto dal 31 marzo la società ha trasferito la sua attività di giochi dal vivo in Russia e Bielorussia alla gestione locale di Lesta Studio, che non è più affiliata a Wargaming”.

Gli esperti hanno dichiarato al Times che l’obiettivo del Cremlino nell’utilizzare i videogiochi per colpire i giocatori più giovani è quello di estendere la propria portata per cercare di trovare persone ricettive alla propria causa.

La Russia non è l’unico Paese a utilizzare il potere dei videogiochi per aiutare la propria causa. Insider ha riferito nel 2020 di come l’Esercito degli Stati Uniti abbia riscontrato successi nell’utilizzo di giochi online e forum per aiutare il reclutamento mentre i suoi effettivi diminuiscono.

Il Times ha anche identificato un gioco di simulazione di attacco con droni, chiamato Death From Above, creato da uno sviluppatore tedesco che lo ha descritto come un “gioco di propaganda” destinato a raccogliere sostegno per l’Ucraina.

I rappresentanti di Roblox e di Microsoft, che possiede Minecraft, non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commento di Insider.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here