IOS o Android: quale preferire dei due dispositivi?

0
490

Se sei alla ricerca di un nuovo telefono, potresti essere indeciso se scegliere un dispositivo iOS o Android. Considerando che al giorno d’oggi fai quasi tutto con il tuo smartphone, è fondamentale assicurarsi di scegliere quello giusto durante l’aggiornamento. Dopotutto, probabilmente lo userai ogni giorno per i prossimi due anni o più. Se sei combattuto tra i due e non riesci a decidere da che parte andare, ecco alcuni motivi per scegliere un telefono Android su un iPhone. La decisione sembra banale, ma non lo è per nulla.


Nintendo DS: i giochi Top anni 90


IOS o Android: opzioni e funzionalità

Il primo motivo è che i dispositivi Android offrono più opzioni in termini di design, dimensioni, colori, specifiche e prezzi. Se avete esigenze o desideri specifici, è probabile che ci sia un telefono Android adatto. Potete trovare telefoni Android relativamente economici e ricchi di funzionalità con un’esperienza quasi di punta, come OnePlus Nord 2 5G o Pixel 5a 5G. All’altra estremità dello spettro, avete dispositivi di fascia alta con tutti i campanelli e fischietti, come il Galaxy S22 Ultra e l’Oppo Find X5 Pro. Ci sono anche fattori di forma più diversi tra cui scegliere, come la serie Galaxy Z Flip e Fold, che hanno display pieghevoli. Potete anche acquistare alcuni dei migliori smartphone da gioco. Oltre a questo, i telefoni Android offrono funzionalità come Always On Display, ricarica wireless inversa, scanner di impronte digitali, jack per cuffie, multitasking a schermo diviso e altro che non sono disponibili su iPhone.

I caricabatterie giusti per tutti i tuoi dispositivi

Al giorno d’oggi quasi tutti i telefoni Android utilizzano lo stesso cavo di ricarica e la stessa porta: USB-C. Quasi tutti i vostri dispositivi recenti utilizzano USB-C, dal vostro laptop e cuffie con cancellazione del rumore al vostrro disco rigido esterno. È interessante notare che anche gli ultimi iPad e MacBook di Apple utilizzano USB-C. Ciò significa che con un unico cavo potete alimentare tutti i dispositivi senza dover portare con voi un mucchio di caricatori diversi. Consente inoltre velocità di ricarica più elevate, con telefoni come Vivo iQOO 7 in grado di ricaricarsi completamente in meno di 30 minuti. Inoltre se si danneggia o si smarrisce il cavo, è più facile trovare un sostituto a un prezzo inferiore poiché è uno standard più popolare. Sfortunatamente, lo stesso non si può dire degli iPhone, almeno in questo momento, poiché utilizzano ancora il cavo Lightning proprietario di Apple. Peggio ancora, Apple non include più nemmeno un mattoncino di ricarica nella confezione, quindi dovrete sborsare soldi extra per ottenerne uno.

Volete più opzioni di archiviazione

Il vostro nuovo smartphone sarà probabilmente il dispositivo di riferimento per quasi tutto, dallo scatto di foto e video all’archiviazione di documenti di lavoro, file musicali e altro ancora. Di conseguenza, avrete bisogno di spazio di archiviazione sufficiente per soddisfare tutte le vostre esigenze. Quando si tratta di opzioni di archiviazione, molti telefoni Android offrono spazio di archiviazione espandibile tramite slot per schede microSD, consentendovi di aggiungere facilmente più spazio di archiviazione secondo necessità senza preoccuparvi di eliminare file o app per fare spazio. Gli iPhone, d’altra parte, non offrono spazio di archiviazione espandibile. Ciò significa che dovrete pagare una quantità significativa di denaro per lo spazio di archiviazione aggiuntivo in anticipo e, se esaurite lo spazio, dovrete pagare un abbonamento mensile per l’archiviazione iCloud o eliminare i file per creare spazio. Mentre siamo in cloud storage, Apple vi offre solo 5 GB di spazio di archiviazione gratuito con iCloud, mentre Google ti offre 15 GB di spazio di archiviazione gratuito nel cloud. Inoltre, potete utilizzare l’app Google Drive su entrambe le piattaforme. Non esiste un’app iCloud per Android, anche se esistono diverse soluzioni alternative per accedere a iCloud sul tuo telefono Android.

IOS o Android: possedete un PC Windows

Se possedete un computer Windows, troverete molto più facile sincronizzare il vostro telefono Android rispetto a un iPhone. Ad esempio esistono diversi modi per trasferire file da Android al tuo PC Windows, incluso l’utilizzo di un cavo USB, Bluetooth o servizi di archiviazione cloud. Inoltre potete utilizzare strumenti come il collegamento telefonico di Microsoft per sincronizzare notifiche e messaggi ed effettuare chiamate dal tuo PC. D’altra parte, è più difficile sincronizzare un iPhone con un PC Windows. Fatta eccezione per immagini e video, dovreste utilizzare iTunes per trasferire file dal vostro iPhone a un PC Windows, il che non è così semplice.

Non potete essere bloccati in un unico ecosistema

Mentre Apple e Google offrono un’ampia selezione di dispositivi, app e servizi, l’ecosistema di Apple è molto più chiuso di quello di Google. Ciò significa che se possiediete un iPhone, è più probabile che voi acquistate altri prodotti Apple, come MacBook, iPad o Apple Watch, e servizi come Apple Music, Apple Maps e iCloud. Sebbene la maggior parte di questi dispositivi e servizi siano eccezionali da soli, si completano a vicenda e lavorano in sinergia per creare un’esperienza utente senza interruzioni. Quindi se scegliete un iPhone, dovrete essere pronti a investire molto in altri prodotti Apple, e non sono economici. D’altra parte, l’ecosistema Android di Google è più aperto e diversificato. Per cominciare, Android è una piattaforma open source, il che significa che può essere utilizzata su dispositivi di diversi produttori, come Samsung, Sony, Xiaomi e altri. Inoltre, non sei vincolato all’utilizzo dei servizi di Google, quindi potete utilizzare altre app e servizi di terze parti se preferite.

Volete più libertà, controllo e personalizzazioni

Poiché Android è una piattaforma open source, offre più libertà e opzioni di personalizzazione rispetto a iOS. Potete personalizzare quasi tutto sul vostro dispositivo Android, dall’aspetto della schermata iniziale a come interagite con il telefono. Ad esempio, se vi annoiate con il design della schermata iniziale di Android, potete personalizzare e modificare qualsiasi cosa, dalle dimensioni dell’icona dell’app alle loro forme e colori. Potete scaricare launcher, temi delle app e pacchetti di font di terze parti per cambiare completamente l’aspetto del tuo dispositivo. Volete usare la vostra canzone preferita come suoneria? Potete farlo facilmente. Sebbene negli ultimi anni Apple abbia fatto grandi passi avanti per migliorare le opzioni personalizzabili su iOS aggiungendo funzionalità come widget o tastiere di terze parti, non offre ancora lo stesso livello di personalizzazione di Android. Per la maggior parte, siete bloccati con app predefinite come Safari ogni volta che fate clic su un collegamento Web o su Mappe per le indicazioni stradali. Inoltre, potete trasferire app su Android che non sono disponibili su Google Play Store. Questo può essere utile se desiderate installare un’app non disponibile nel vostro paese. Tuttavia, vale la pena ricordare che potresti esporre il vostro dispositivo a malware durante il download di app da fonti sconosciute.

Scegliete lo smartphone adatto alle vostre esigenze e preferenze

Poiché questo buon vecchio dibattito continua a imperversare e dividere le persone in due campi, tutto dipende dalle vostre esigenze e preferenze. Probabilmente più importante che determinare quale sia il migliore dell’altro è scegliere la soluzione giusta per voi. Se i motivi che abbiamo elencato sopra risuonano con i vostri, allora un telefono Android sarà la scelta giusta. Ma, naturalmente, ci sono argomenti anche nell’altra direzione IOS.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here