I più grandi flop di Amazon di sempre

0
288

Amazon ha lanciato il gioco multiplayer gratuito “Crucible” nel maggio 2020 dopo cinque anni di lavoro e milioni di dollari di sviluppo. Il gioco si è rivelato poco forte contro i concorrenti, e non ha mai raggiunto abbastanza giocatori concorrenti per fare soldi. Nel giugno 2020, Amazon ha ritirato il gioco dai negozi. Questo è solo uno dei flop di Amazon.

Quali altri flop di Amazon abbiamo scoperto?

Haven era la joint venture sanitaria condivisa da Amazon, JPMorgan e Berkshire Hathaway. Le tre aziende hanno lanciato Haven nel 2018 per risolvere il problema dell’aumento dei costi sanitari e migliorare le opzioni di cura per i loro dipendenti. Secondo quanto riferito, Amazon era riluttante a impegnarsi in sforzi con Haven. Il suo CEO ha lasciato, e ha perso il sostegno finanziario. Ha chiuso nel febbraio 2021, anche se le aziende hanno detto che avrebbero ancora lavorato insieme sui piani di assistenza sanitaria per i loro dipendenti.

La piattaforma di shopping e Amazon Restaurants

Amazon ha lanciato la sua piattaforma di visual shopping simile a Instagram, Amazon Spark, nel 2017. Amazon ha chiuso il progetto a metà 2019, e la pagina ora reindirizza al sito #FoundItOnAmazon. “Spark non è sparito del tutto, abbiamo fatto perno e ristretto l’esperienza in base a ciò che ha risuonato con i clienti”, ha detto un portavoce di Amazon a Mary Hanbury di Business Insider. L’11 giugno, Amazon ha detto a Geekwire in una e-mail che il suo servizio Amazon Restaurants sarebbe stato chiuso. Lanciato per la prima volta nel 2015, il servizio ha consegnato cibo appena preparato da ristoranti locali ai clienti attraverso la rete di consegna di Amazon. A Londra, il servizio è stato lanciato nel 2016 e si è fermato alla fine del 2018.

Storywriter e Storybuilder

Il 4 maggio, Amazon ha inviato una e-mail agli utenti dicendo che avrebbe chiuso le sue funzioni Amazon Storywriter e Amazon Storybuilder, a partire dal 30 giugno. Combinati, i servizi hanno permesso agli scrittori televisivi e cinematografici di creare facilmente sceneggiature, che potevano poi essere presentate direttamente ad Amazon Studios per una valutazione. In precedenza ha chiuso il programma di presentazione degli script nel 2018, mettendo in discussione il futuro di Storybuilder e Storywriter.


Sicurezza sul lavoro: Amazon punta sui robot


I negozi pop-up

Amazon ha chiuso tutti gli 87 negozi pop-up e ha interrotto il programma, ha detto a Business Insider a marzo. “Dopo molte revisioni, siamo giunti alla decisione di interrompere il nostro programma di chioschi pop-up, e stiamo invece espandendo Amazon Books e Amazon 4 stelle, dove forniamo un’esperienza cliente più completa e una selezione più ampia”, ha detto un portavoce di Amazon. I negozi erano un luogo dove i clienti interessati a gadget intelligenti, come i prodotti Amazon Echo e Fire TV, potevano vedere come funzionavano nel mondo reale prima di acquistarli.

Tra i flop di Amazon i pulsanti Dash

I pulsanti Dash offrivano un modo per riordinare un articolo di consumo su Amazon senza doverci pensare. I clienti potevano collegare un articolo e la quantità preferita al pulsante, e premerlo ogni volta che ne avevano bisogno. I pulsanti potevano essere montati negli armadi o in cima alle lavatrici. Amazon ha smesso di offrirli in vendita quest’anno, ma un portavoce ha dettoche sono stati un successo entusiasmante in quanto hanno abituato i clienti a fare acquisti senza uno schermo. “Il pulsante Dash è stato un impressionante trampolino di lancio nel mondo della casa connessa”, ha detto Daniel Rausch, un vicepresidente di Amazon. “Non abbiamo mai immaginato un futuro in cui i clienti avessero 500 pulsanti nella loro casa. Abbiamo immaginato un futuro in cui la casa si prendeva cura di se stessa, compreso il rifornimento di oggetti quotidiani di cui i clienti preferivano non preoccuparsi”.

Amazon Echo

Il primo dispositivo Amazon Echo ad essere interrotto da Amazon senza una sostituzione, l’Amazon Tap era una versione mobile dei suoi ultra-popolari altoparlanti intelligenti abilitati ad Alexa. Amazon ha smesso di vendere il dispositivo verso la fine del 2018, e la sua pagina del prodotto su Amazon.com dice “Questo dispositivo non è più disponibile, tuttavia Certified Refurbished Amazon Tap è ricondizionato, testato e certificato per apparire e funzionare come nuovo.” Ma poiché Amazon mette la funzionalità Alexa in quasi tutto, un dispositivo portatile probabilmente non è così utile.

Instant Pickup: prodotti da ritirare immediatamente

Nel 2017, Amazon ha debuttato un nuovo modo per ritirare oggetti entro pochi minuti dall’ordine, chiamandolo Instant Pickup. I clienti potevano ordinare articoli come snack, bevande ed elementi essenziali di base dall’app Amazon e utilizzare un codice a barre per accedere ai loro acquisti in luoghi designati per il ritiro. Un dipendente di Amazon riempiva un armadietto di Instant Pickup entro pochi minuti dall’ordine. Tuttavia, Amazon ha staccato la spina al servizio, un portavoce dell’azienda ha confermato a Business Insider nel 2018. L’azienda non ha specificato quando il servizio è terminato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here