È sempre un buon momento per giocare a Persona 3 invece di Persona 5

0
173

La crescente popolarità della serie Persona in Occidente è stata una cosa meravigliosa che è cresciuta negli ultimi dieci anni al punto in cui Persona 5 è stata un’uscita eclatante.

Che differenza c’è tra Persona 5 e Persona 3?

Quindi è facile trovare persone con cui parlare di Persona 5, guardare video a riguardo e leggere articoli. Lo stesso vale per Persona 4. Fondamentalmente, quando le persone parlano dei giochi Persona moderni, di solito parlano di quei due giochi. Persona 3, un po’ meno, quindi voglio parlarne e vedere se riesco a aggiungerlo alla tua lista di giochi che dovresti davvero giocare. Certo, è uscito nel 2006 su PS2, ma questo è un gioco di Persona. Non ci giochiamo per le immagini all’avanguardia, anche se siamo sicuramente incuriositi dallo stile artistico. Siamo qui per le amicizie, le conversazioni, l’isola stregata della scuola, il girovagare come un adolescente barbone alla fine della lezione.

Persona 3: il primo gioco modereno di Persona

È un gioco, proprio come Persona 4 e 5. Essendo il primo gioco “moderno” di Persona è molto grezzo. Il suo unico enorme dungeon, ad esempio, è l’inferno, e per coloro che hanno sperimentato solo i collegamenti social squisitamente intrecciati e le sottotrame di Persona 5, Persona 3 potrebbe sembrare un po’ scarno. Manca anche della vivacità e dell’esuberanza dei giochi più recenti. Non che quest’ultimo punto sia una brutta cosa! C’è molto da amare in questa storia più seria, che ha anche un cane, il che è fantastico.


Genshin Impact ora ha una mappa ufficiale per tutte le risorse


Cosa resta oggi di Persona 3

Poiché la PSP non era in grado di gestire completamente l’overworld 3D di Persona 3, o di adattare i suoi sontuosi filmati animati nel suo spazio di archiviazione limitato, entrambi i pilastri dell’esperienza di Persona 3 su PS2 sono spariti. Mentre la perdita delle sequenze in stile anime è stata una delusione e il gameplay 3D è stato preservato per il dungeon e il combattimento, ciò che Atlus ha fatto per sostituire le aree di esplorazione 3D è stato un colpo di genio. Invece di spogliare le sezioni 3D con trame a bassa risoluzione e modelli più semplici, l’hanno buttata via e sostituita interamente con una versione statica e isometrica del mondo di Persona 3. Questo era e rimane il modo migliore per giocare a Persona.

Il romantiscimo di Persona 3 che non troviamo in Persona 5

La parte migliore di Persona 3 Portable era che oltre al cambio di prospettiva, il porting palmare aggiungeva un intero secondo protagonista. Quindi se avessi già giocato al gioco principale, potresti giocarci di nuovo e ottenere un’esperienza completamente diversa. Con protagonista originale un ragazzo, l’aggiunta di una ragazza da parte di Portable significava che le tue opzioni di romanticismo erano completamente invertite, e ha aggiunto anche nuovi collegamenti social e opzioni di dialogo. Immagina di poter giocare a Persona 4 e 5 in questo modo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here