Chrome può ora eliminare il malware mascherato da estensione

0
269
Sei estensioni

Google sta testando una funzione del browser che avvisa gli utenti quando un’estensione installata è stata rimossa dal Chrome Web Store, cosa che spesso indica che si tratta di malware.

BleepingComputer riporta che il Chrome Web Store è costantemente invaso da estensioni del browser indesiderate, pubblicate e promosse tramite pop-up e pubblicità. Queste estensioni del browser finiscono quindi spesso nei browser di utenti ignari, dopo di che i dati del loro browser diventano un gioco libero per gli attori maligni.

Queste estensioni continuano a riapparire anche quando vengono eliminate, perché gli editori sono pronti a crearne una nuova e a lanciarla sul Chrome Web Store.

Controllo di sicurezza


Tuttavia, Google ha in serbo una soluzione. L’azienda sta per implementare una funzione “Safety Check” per controllare le estensioni del browser. Questa funzione avviserà gli utenti di Chrome se un’estensione è stata identificata come malware o rimossa dallo store, consigliando loro di rimuoverla dal browser.

Sebbene questa funzionalità non sarà attiva fino a Chrome 117, gli utenti hanno già la possibilità di testarla in Chrome 116 attivando la funzione sperimentale chiamata “Modulo estensioni” in Safety Check. Per farlo, è sufficiente copiare l’URL di Chrome “chrome://flags/#safety-check-extensions” e incollarlo nella barra degli indirizzi, seguito da Invio. La nuova funzione può essere attivata dopo il riavvio del browser.

Una volta abilitata, appare una nuova opzione nella sezione “Privacy e sicurezza”. Questa porta gli utenti a una panoramica delle estensioni eliminate dal Chrome Web Store. Qui è possibile visualizzare l’elenco delle estensioni rimosse, scoprire i motivi che ne hanno determinato l’eliminazione e incoraggiarle a rimuoverle.

Tuttavia, le estensioni rimosse non sono sempre malware. Ad esempio, gli sviluppatori potrebbero averle rimosse da soli o potrebbero aver violato i diritti d’autore. Tuttavia, anche in questo caso Google consiglia di disinstallarle perché non riceveranno più aggiornamenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here