Amazon lancia il nuovo cloud indipendente per l’Europa

0
363
Dati biometrici Amazon: Senato USA vuole risposte

La mossa servirà ad affrontare gli standard di privacy più severi in tutto il continente.

Amazon sta lanciando un cloud indipendente per l’Europa per rispondere alle severe normative che le aziende e il settore pubblico devono affrontare nell’Unione Europea.

Amazon Web Services ha dichiarato mercoledì che il suo AWS European Sovereign Cloud, che sarà situato e opererà in Europa, avrà la stessa sicurezza, disponibilità e prestazioni delle regioni AWS esistenti, ma sarà separato da esse.

Il cloud consentirà ai clienti di conservare tutti i metadati creati nell’Unione Europea e disporrà di propri sistemi di fatturazione e misurazione dell’utilizzo.

“L’AWS European Sovereign Cloud rafforza il nostro impegno nell’offrire ai clienti AWS l’insieme più avanzato di controlli di sovranità, salvaguardie della privacy e funzioni di sicurezza disponibili nel cloud”, ha dichiarato Max Peterson, vicepresidente del Sovereign Cloud di AWS, in una nota scritta.

La protezione dei dati transatlantici è una preoccupazione crescente da quando la Corte Suprema dell’Unione Europea ha bocciato un accordo di condivisione dei dati nel 2020 noto come Privacy Shield.

All’epoca il tribunale aveva dichiarato che l’accordo, che consentiva alle aziende di trasferire i dati negli Stati Uniti in base alle rigide norme sulla privacy dell’UE, non era valido perché non si spingeva abbastanza in là per impedire al governo americano di spiare i dati degli utenti.

Nel 2021, Microsoft ha dichiarato che avrebbe permesso alle aziende e ai clienti del settore pubblico dell’Unione Europea di mantenere i dati del cloud computing all’interno del blocco dei 27 Paesi per evitare le preoccupazioni sull’accesso del governo americano alle informazioni sensibili.

AWS di Amazon supporta 143 standard di sicurezza e certificazioni di conformità, per aiutare i clienti a soddisfare i requisiti normativi.

L’azienda ha dichiarato che AWS sta collaborando con le autorità di regolamentazione europee e le agenzie nazionali di cybersecurity per costruire l’AWS European Sovereign Cloud, in modo da poter soddisfare ulteriori esigenze di residenza dei dati, autonomia operativa e resilienza in Europa.

La Germania sarà la prima regione AWS all’interno dell’AWS European Sovereign Cloud e sarà disponibile per tutti i clienti europei. Solo i dipendenti AWS residenti nell’UE avranno il controllo delle operazioni e del supporto per l’AWS European Sovereign Cloud.

“Lo sviluppo di un cloud AWS europeo renderà molto più semplice l’utilizzo dei servizi AWS per molte organizzazioni del settore pubblico e per le aziende con elevati requisiti di sicurezza e protezione dei dati”, ha spiegato Claudia Plattner, presidente dell’Ufficio federale tedesco per la sicurezza informatica.

L’infrastruttura AWS in Europa comprende attualmente otto regioni: Francoforte, Irlanda, Londra, Milano, Parigi, Stoccolma, Spagna e Zurigo. L’azienda prevede di lanciare altre cinque regioni AWS in Canada, Germania, Malesia, Nuova Zelanda e Tailandia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here