OpenAI lancia la versione business di ChatGPT dopo le critiche sulla privacy

0
285

ChatGPT Enterprise vanta una maggiore sicurezza e privacy nel tentativo di conquistare i clienti aziendali.
OpenAI, creatore di ChatGPT, ha presentato una versione business del suo chatbot alimentato dall’intelligenza artificiale, mentre la startup californiana è alle prese con il calo degli utenti e le preoccupazioni sui potenziali danni dell’IA.

ChatGPT Enterprise è caratterizzato da una maggiore sicurezza e privacy, e tra i primi utilizzatori aziendali figurano Carlyle, The Estée Lauder Companies e PwC, ha dichiarato OpenAI in un post sul blog lunedì.

“Crediamo che l’intelligenza artificiale possa assistere ed elevare ogni aspetto della nostra vita lavorativa e rendere i team più creativi e produttivi”, ha dichiarato OpenAI.

“La giornata di oggi segna un altro passo verso un assistente AI per il lavoro che aiuti a svolgere qualsiasi attività, sia personalizzato per la vostra organizzazione e protegga i vostri dati aziendali”.

ChatGPT Enterprise dispone anche di un accesso illimitato a GPT-4 a velocità più elevata, di finestre contestuali più lunghe per l’elaborazione di input più lunghi, di funzionalità avanzate di analisi dei dati e di opzioni di personalizzazione, ha dichiarato l’azienda.

ChatGPT è stato criticato dagli esperti di privacy per aver raccolto vaste quantità di dati Internet, tra cui informazioni personali e dati rubati, senza autorizzazione.

L’Italia ha vietato la piattaforma all’inizio di quest’anno, prima di revocare il divieto dopo che OpenAI ha risposto alle preoccupazioni sulla privacy sollevate dall’autorità di vigilanza sulla protezione dei dati del Paese.

I giganti del settore tecnologico, tra cui Apple, Amazon e Samsung, hanno vietato ai loro dipendenti di utilizzare ChatGPT sul posto di lavoro a causa delle preoccupazioni per la sicurezza delle informazioni aziendali sensibili.

OpenAI sta anche lottando per mantenere l’entusiasmo del pubblico per ChatGPT, con un calo del traffico dell’applicazione di quasi il 10% sia a giugno che a luglio.

In un sondaggio Pew pubblicato lunedì, più di due terzi degli americani che hanno sentito parlare di ChatGPT si sono detti favorevoli a una maggiore regolamentazione della piattaforma, mentre il 52% si è detto più preoccupato che entusiasta del crescente utilizzo dell’IA.

Il lancio di ChatGPT Enterprise segue il rilascio da parte di Microsoft, a luglio, di Bing Chat Enterprise, che vanta una maggiore protezione dei dati per le aziende.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here