NYC vieta TikTok su tutti i dispositivi di proprietà della città

0
243
TikTok bandito sui dispositivi governativi

La città di New York ha deciso di bandire TikTok dai dispositivi di proprietà della città utilizzati dai dipendenti, come riporta The Verge. Il New York City Cyber Command ha dichiarato che TikTok è una “minaccia alla sicurezza delle reti tecniche della città”.
I dipendenti della città non possono più scaricare o utilizzare l’app TikTok sui dispositivi di proprietà della città e non possono nemmeno accedere al sito web di TikTok. In precedenza, lo Stato di New York aveva vietato TikTok sui dispositivi in dotazione allo Stato, ma alcuni dipendenti potevano ancora utilizzarlo per scopi di marketing.


“Se da un lato i social media sono un ottimo strumento per mettere in contatto i newyorkesi tra loro e con la città, dall’altro dobbiamo assicurarci di utilizzare sempre queste piattaforme in modo sicuro”, ha dichiarato un portavoce del Comune di New York in una nota rilasciata a The Verge mercoledì. “Il NYC Cyber Command esplora regolarmente e avanza misure proattive per mantenere i dati dei newyorkesi al sicuro”.

I funzionari governativi statunitensi hanno sostenuto una legislazione che porterebbe a un divieto di TikTok a livello nazionale. Si teme che i dati statunitensi di TikTok siano archiviati in Cina, anche se il proprietario di TikTok, ByteDance, ha dichiarato che non è così.

Dall’inizio di quest’anno, TikTok non è consentito su dispositivi e sistemi federali negli Stati Uniti. Anche il Regno Unito, l’Unione Europea, il Canada, Taiwan, l’Australia, la Nuova Zelanda e numerosi altri Stati americani vietano TikTok sui dispositivi governativi. Il Montana è arrivato a vietare il download e l’utilizzo di TikTok in tutto lo stato, ma TikTok ha fatto causa allo stato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here