Microsoft Teams: in arrivo trascrizioni automatiche

Le trascrizioni avverranno “quasi in tempo reale”, ma saranno disponibili solo per alcuni pacchetti di sottoscrizione

0
219
Microsoft Teams

Nel corso dell’ultima settimana, Microsoft ha annunciato l’imminente implementazione di un servizio di trascrizione live in Microsoft Teams. Si tratta di un’aggiunta volta a migliorare le funzionalità delle videoconferenze e degli incontri da remoto, nonostante Microsoft si trovi relativamente in ritardo rispetto ad altre grandi aziende Hi-Tech.  

Microsoft Teams disporrà di servizi di trascrizione automatica?

Il colosso dell’Hi-Tech Microsoft ha annunciato l’implementazione di un nuovo servizio per la trascrizione live in Microsoft Teams. Si tratta di un’aggiunta che mira a migliorare le funzionalità delle videoconferenze. Questa società, tuttavia, è relativamente in ritardo rispetto ad altre quali Zoom e Google Meet. La trascrizione in tempo reale sarà disponibile perlopiù per i clienti aziendali di Microsoft e con licenze per Microsoft 365 E3, 365 Business Standard e 365 Business Premium SKU. Tale funzionalità di trascrizione live è in grado di identificare tutti gli oratori. Il programma riesce ad acquisire l’audio quasi in tempo reale. La trascrizione Microsoft Teams usufruirà dell’invito alla riunione, i nomi dei partecipanti e gli allegati per migliorare la precisione della trascrizione. Vengono impiegate informazioni per il riconoscimento automatico del gergo specifico senza alcun coinvolgimento umano.

La trascrizione dal vivo ha una funzione analoga a quella della registrazione di una riunione. Si informano che la trascrizione in tempo reale è attiva. Vi è inoltre la possibilità di nasconderla dalla visualizzazione con un clic. I partecipanti possono anche decidere di rimanere anonimi.

Le parole del Lead Principal Manager di Teams

Il Lead Principal Manager di Teams, Shalendra Chhabra, ha affermato: “Fornire trascrizioni in tempo reale con elevata precisione, latenza minima ed efficienza dei costi su scala aziendale è stata una delle sfide più difficili del settore. Negli ultimi due anni abbiamo fatto passi da gigante nella risoluzione di questo problema. Abbiamo notevolmente migliorato i nostri modelli per la precisione utilizzando il contesto delle riunioni in tempo reale e un’intelligenza artificiale all’avanguardia”.


Leggi anche: Google Meet: l’estensione Chrome trascrive le riunioni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here