La Cina ha generato 10,6 miliardi di dollari di “ricavi da esports” nella prima metà del 2023

0
401

In occasione della 2023 Global E-sports Conference di Shanghai, è stato presentato un rapporto che illustra lo sviluppo dell’industria degli esports in Cina nella prima metà del 2023.

Il rapporto afferma che l’industria nazionale cinese degli esports ha generato ricavi per 75,99 miliardi di yuan (~8,31 miliardi di sterline, 10,6 miliardi di dollari) nei primi sei mesi del 2023 (da gennaio a giugno).
La conferenza, che si è svolta il 28 luglio, è stata organizzata dalla China Audiovisual and Digital Publishing Association e dallo Shanghai Press and Publication Bureau. Secondo un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del governo regionale di Jing’an, la conferenza si è concentrata sulla globalizzazione degli sport e sullo sviluppo dell’industria degli sport elettronici da una prospettiva internazionale.

Alla conferenza hanno partecipato diversi funzionari governativi e stakeholder dell’industria cinese degli esports, tra cui Riot Games, NetEase, Perfect World, rappresentanti di associazioni di esports, il consigliere commerciale degli Emirati Arabi Uniti in Cina e altri ancora.

Secondo quanto riportato dal China Daily, un quotidiano di proprietà del governo cinese, le “vendite di prodotti” di esports hanno rappresentato l’84,84% delle entrate del settore per il periodo di sei mesi, seguite da “streaming live e giochi di esports”. Il China Daily ha anche affermato che il rapporto ha rilevato che la Cina ha 487 milioni di utenti di esports.

La cifra dei ricavi include in particolare le “vendite di prodotti” per i giochi di esports. La definizione di vendite di prodotti non è stata resa nota, ma è probabile che questo includa entrate adiacenti ai ricavi da esports, come le vendite di unità di videogiochi e le microtransazioni.

All’inizio dell’anno Esports Advocate ha riferito che la Cina ha generato 21 miliardi di dollari (~16,4 miliardi di sterline) di ricavi da esports nel 2022, composti per l’81,52% da vendite di giochi.

Molti altri rapporti sui ricavi del settore non includono i ricavi dei videogiochi di esports nelle loro stime sui ricavi degli esports, perché gran parte di questi ricavi non sono trainati direttamente dagli esports.

Nel suo rapporto sull’industria globale degli esports per il 2022, la società di ricerche di mercato Newzoo ha stimato che i ricavi globali del settore raggiungeranno 1,38 miliardi di dollari (~1,08 miliardi di sterline) entro la fine del 2022. La società di ricerche di mercato Niko Partners ha poi valutato il fatturato del settore degli esports in Cina a 445 milioni di dollari (circa 353 milioni di sterline) per il 2022.

Sempre durante la conferenza, il China Esports Industry Research Institute – un istituto statale lanciato nell’aprile di quest’anno – ha firmato un memorandum d’intesa con la Brazilian National Esports Association e la Pan-American Esports Federation, secondo il comunicato di Jing’an.

Nel corso della conferenza è stato anche annunciato che Riot Games ospiterà un evento VALORANT Masters a Shanghai nel 2024. VALORANT, il titolo FPS di Riot Games, è stato lanciato ufficialmente in Cina il 12 luglio con successo nazionale.

The Esports Advocate ha riferito a luglio che il governo di Shenzhen sta offrendo incentivi finanziari per attirare squadre di esports, eventi e media in città, tra cui fino a 1,1 milioni di dollari di indennità per le aziende che portano a Shenzhen competizioni internazionali di esports su “larga scala”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here