I migliori giochi in cui si gioca nei panni di un cattivo

0
324

Un uomo dalla pelle blu in uniforme bianca seduto su una sedia nel ponte di comando di un’astronave.
Ci sono giochi in cui si viene spinti a vestire i panni di un mostro, spinto dalla fame, dalla peste o da qualche altra forza e si scatena la propria furia sugli innocenti. Ma che dire di quei titoli in cui non si ha questa scusa? Per quanto terrificanti possano essere i mostri non morti, ci sono molti giochi in cui si è cattivi solo perché si è fatta una scelta.

Certo, state solo eliminando nemici generati dal computer, ma avete cercato questa opportunità. E anche se vi state divertendo come matti, il tutto è mitigato dalla consapevolezza che sì, siete voi i cattivi. Prendiamo ad esempio Tie Fighter. È un gioco fantastico ma… siete letteralmente l’Impero. Sapete, la forza che fa esplodere Alderaan e che ha in pugno la galassia?

Il che porta a chiedersi: si può davvero mettere da parte questa forza? Dovreste anche solo provare a farlo? La risposta corretta è, ovviamente, sì. Perché? Perché siamo semplicemente terribili. Ecco perché abbiamo raccolto i migliori giochi in cui si impersona un cattivo, da Star Wars a Warioland.

Tie Fighter

Tie Fighter abbandona il Lato Oscuro e vi mette nella cabina di pilotaggio di una delle numerose imbarcazioni imperiali, dai Tie Fighter ai Tie Defender e altro ancora. Si tratta di un simulatore di volo spaziale estremamente completo, che consente di modificare il proprio vascello a metà volo, un’opzione preziosa dal momento che i Tie Fighter di base non sono dotati di scudi.

Ma oltre a essere un superbo simulatore di volo, la sua storia vale quasi il prezzo richiesto. Ci si ritrova coinvolti nella cerchia ristretta dell’Impero e… no, non è esatto. Vi guadagnate la vostra strada nella cerchia ristretta dell’Impero e diventate determinanti nel distruggere gli sforzi della Ribellione. Sapete che la storia dell’Impero sta per finire, ma essere un cattivo è preoccupantemente appagante.

Saints Row 2

Prima che Saints Row The Third vi rendesse una superstar dei media, il vostro capo era un sociopatico. Ed era incredibile. Non è solo l’enorme quantità di truffe iperviolente a rendere fantastico questo GTA-alike, ma anche il fatto che il vostro capo non finge di farlo per qualcosa di diverso dal potere o dalla vendetta.

Dimenticate il Nico Bellic di GTA 4, le cui azioni sfidano il suo presunto desiderio di essere un pezzo, il vostro capo è semplicemente il peggiore ed è così, così rinfrescante. Purtroppo, con la chiusura di Volition dopo la deludente accoglienza del remake di Saints Row, un remaster di SR2 è improbabile.

Undertale

Non è necessario essere il cattivo in Undertale, ma se si entra a freddo, aspettandosi che si tratti di un normale gioco di ruolo, è quello che si diventerà. Una volta ottenuto il finale migliore, probabilmente non riuscirete a concepire l’idea di fare del male ai “nemici” del gioco. Ma se si va fino in fondo, scegliendo di massacrarli pur sapendo ciò che si sa? Diventerete uno dei peggiori cattivi dei videogiochi.

Dungeon Keeper 2

I giocatori di Dungeon Keeper 2 sono umani, ma sono abbastanza malvagi da gestire un proprio dungeon pieno di mostri. Costruire il proprio dungeon e massacrare tutti gli “eroi” che vengono a sconfiggervi è una vera gioia. Ma ciò che è meravigliosamente, deliziosamente malvagio è catturare quegli eroi, torturarli per portarli dalla vostra parte e poi rimandarli a combattere i loro ex compagni.

The Elder Scrolls IV: Oblivion

Ci sono molte cose malvagie che si possono fare nel quarto gioco di Elder Scrolls, ma la gilda degli assassini della Confraternita Oscura è il luogo in cui si trovano i veri cattivi. La linea di missioni della Confraternita Oscura di Skyrim è divertente, ma Oblivion la supera, compresa una missione in cui si capovolge un omicidio, rinchiudendosi con le persone che si ha il compito di uccidere.

Grand Theft Auto V

GTA V offre un trio di cattivi da impersonare, non solo lo squilibrato Trevor. E sono cattivi, non antieroi. Michael ha avuto la possibilità di rigare dritto, ma è tornato alle sue vecchie abitudini, trascinando Franklin nel suo mondo. Tuttavia, saranno anche cattivi, ma dal furto di auto alla pianificazione e all’esecuzione di rapine, questo è un brillante gioco criminale a mondo aperto.

Warioland: Super Mario Land 3

Di tutti questi giochi, Warioland: Super Mario Land 3 è probabilmente il più difficile da reperire. Era presente sull’Eshop di Nintendo Wii/WiiU/DS, ma quando è stato chiuso è sparito e non è presente su Switch Online. Ma giocare nei panni di Wario, l’antagonista del gioco precedente, era una boccata d’aria fresca all’epoca. E se riuscite a rintracciarlo, lo è ancora. Wario è guidato dall’avidità e questo va benissimo. Chi non vorrebbe un pianeta con la propria faccia?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here