Google Maps sperimenta nuova tecnologia in grado di tracciare emissioni di carbonio

0
317

Google Maps ha implementato un nuovo sistema in grado di tracciare il percorso pià breve possibile per prevenire un eventuale surplus di carbonio. Con l’obiettivo di ridurre l’impatto delle emissioni, Google lancia questa novità assoluta che permetterà ai propri software di rilevare i comportamenti giusti da farein determinate condizioni.

La società non è la prima volta che si impegna in questo ambito. Ha già dato vita a diverse iniziative atte a rendere gli utenti sempre più sensibili al cambiamento climatico.

Google Maps: come funzionerà il sistema del rilevamento del carbonio?

Il sistema è semplice. Google Maps, in base al luogo in cui l’utente dovrà andare, sceglierà quello più breve e dunque meno impattante climaticamente. Vengono poi rese sempre più informazioni che hanno lo scopo di evidenziare la dinamica del percorso in base al carburante che si usa. I percorsi più efficienti dal punto di vista ambientale vengono presentati da Maps attraverso una foglia verde, mentre i dettagli che si presentano di seguito mostreranno il risparmio di carburante percorrendo il percorso selezionato.

Al momento tale funzionalià è attiva negli Stati Uniti ma verrà a breve sperimentata anche nel Regno Unito e in alcuni paesi europei.


Le tre migliori alternative a Google Maps da conoscere

Google Maps: nuovo aggiornamento risolve problemi di bug

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here