10 semplici consigli per ottimizzare le prestazioni del vostro tablet Android

0
473
Tablet Fire HD

In qualche modo paragonabili agli smartphone con schermi più grandi, i tablet Android sono dispositivi altamente affidabili sia in termini di produttività che di intrattenimento. Devono questa qualità soprattutto alle numerose funzioni avanzate offerte dal sistema operativo Android sviluppato da Google. I tablet Android sono in grado di soddisfare gli stessi tipi di esigenze dei famosi iPad di Apple con sistema operativo iOS.

Detto questo, sebbene siano stati progettati per essere funzionali e altamente soddisfacenti, nel tempo i tablet possono essere soggetti a una serie di rallentamenti e bug, proprio come gli smartphone. Cosa fare quindi quando il tablet inizia a fare i capricci? Ecco 10 consigli per ottimizzare le prestazioni del vostro dispositivo in modo da poterlo utilizzare ancora più a lungo.

Eliminare le applicazioni e i file non necessari


Non è un segreto che il Google Play Store offra una miriade di applicazioni e giochi per gli utenti di tablet. Una volta installate, ciascuna di queste applicazioni occupa una quantità considerevole di spazio nella memoria interna del dispositivo. Come gli smartphone, anche i tablet Android eseguono attività in background e aggiungono continuamente dati di utilizzo.

Tutti questi dati possono influire sulle prestazioni del tablet. Ecco perché si consiglia di installare solo le applicazioni che si ritiene possano essere utili. Inoltre, molte persone non esitano a salvare i propri dati personali sulla memoria interna del tablet. Questa abitudine può gonfiare rapidamente la memoria del dispositivo quando non ce n’è molta. Non esitate quindi a cancellare i file non importanti o duplicati e ricordate di svuotare regolarmente il cestino.

Pulire correttamente la cache delle app


Per chi non lo sapesse, la cache è lo spazio temporaneo nella RAM in cui le app memorizzano alcune informazioni. Queste includono miniature, icone e talvolta anche brevi video.

Quando questa memoria è sovraccarica, il sistema di un tablet Android può avere problemi ad elaborare e visualizzare le informazioni fornite dalle varie applicazioni. È quindi importante cancellare immediatamente la memoria cache. Per farlo, basta accedere alle impostazioni e alla sezione Gestione applicazioni. Selezionare quindi l’applicazione interessata e fare clic sull’opzione “svuota cache”.

Eliminare i processi in background inutilizzati


Anche se non sono realmente in uso, alcune applicazioni possono continuare a funzionare. Infatti, per raccogliere dati e tenervi informati in tempo reale inviandovi notifiche, molte applicazioni sono state sviluppate in modo da poter funzionare continuamente.

Purtroppo, questa modalità di funzionamento può compromettere rapidamente le prestazioni di un tablet. Per risolvere questo problema, è sufficiente chiudere sistematicamente le applicazioni utilizzate di recente che non servono più. È anche possibile bloccare le applicazioni che continuano a inviare notifiche non necessarie. In questo modo si migliorerà notevolmente la durata della batteria del dispositivo.

Liberare la schermata iniziale dai widget inutilizzati


I widget sono piccoli strumenti che possono essere inseriti nella schermata iniziale per facilitare l’accesso a informazioni utili. Alcuni di questi widget funzionano anche in modo permanente per fornire accesso in tempo reale a una serie di funzioni che richiedono una connessione a Internet.

Anche se sono molto pratici, è importante sapere come utilizzare al meglio i widget, poiché occupano molto spazio di memoria e possono rallentare l’esecuzione delle applicazioni su un tablet Android. I widget non necessari possono essere rimossi con una semplice pressione prolungata e un trascinamento (trascinando il widget nel cestino).

Aggiornare regolarmente le applicazioni

Gli sviluppatori sono costantemente alla ricerca di nuovi modi per migliorare i loro progetti. Questo li porta ad aggiungere nuove funzioni alle loro applicazioni. L’obiettivo è quello di offrire nuove versioni molto più potenti delle applicazioni che non occupano molto spazio. Per trarne vantaggio, vi consigliamo di aggiornare regolarmente tutte le applicazioni sul vostro tablet Android.

Tutto ciò che dovete fare è andare sul Google Play Store e cliccare sull’icona del vostro account Google. Quindi, cliccate su “Gestisci applicazioni e dispositivo” e poi su “Aggiornamenti disponibili”. Oltre all’aggiornamento delle applicazioni, anche l’aggiornamento del sistema Android è essenziale per far funzionare al meglio il dispositivo.

Google apporta periodicamente miglioramenti ad Android, che non solo includono nuove funzionalità, ma apportano anche stabilità, velocità e buona connettività. Per aggiornare il sistema operativo, accedere alla scheda Sistema delle impostazioni e fare clic su “Aggiorna software di sistema”.

Disattivare alcune animazioni sul tablet Android


Anche gli sfondi animati sono caratteristiche che possono influire sulle prestazioni del tablet Android. Allo stesso modo, le varie animazioni che il dispositivo esegue quando si passa da un’applicazione all’altra influiscono sulle sue prestazioni.

Per disattivare le animazioni, accedere alla scheda “Opzioni di sviluppo” delle impostazioni e fare clic su “Scala animazione finestra”. Selezionare quindi “Animazione disattivata” e il gioco è fatto.

Si noti che alcuni modelli di tablet Android non dispongono esplicitamente di questa funzione. Per disattivare le animazioni potrebbe quindi essere più opportuno premere 7 volte sul numero di versione nella scheda “Informazioni sul dispositivo” delle impostazioni di sistema.

Interruzione del processo di sincronizzazione: SYNC


La sincronizzazione dei dati è senza dubbio un’ottima funzione che garantisce un buon coordinamento tra le informazioni presenti sul tablet e quelle inviate dai server di Google. Utilizzando questa funzione, il dispositivo sarà costantemente alla ricerca di nuovi file da trasferire.

Il tablet touchscreen invierà quindi continuamente notifiche per informare l’utente della disponibilità di nuova posta o di nuovi aggiornamenti delle applicazioni. Il problema è che questa meravigliosa funzione può talvolta influire sulle prestazioni del dispositivo. Disattivatela e riattivatela solo quando ne avete bisogno.

Fare a meno degli aggiornamenti automatici


Per impostazione predefinita, le applicazioni installate su un tablet Android sono progettate per aggiornarsi automaticamente. Nonostante l’importanza di questa modalità di funzionamento, va detto che può ridurre notevolmente la velocità di esecuzione di un sistema.

Ecco perché a volte è bene scegliere il momento giusto per attivare questo processo. Per disattivare gli aggiornamenti automatici, accedere alle impostazioni delle applicazioni del Google Play Store e selezionare l’opzione “Non aggiornare automaticamente le applicazioni”.

Archiviare i dati su una scheda di memoria ad alta capacità


Un buon modo per risparmiare spazio è liberare spazio nella memoria interna del tablet e utilizzare una scheda SD. Non tutti i tablet Android hanno grandi capacità di memoria, ma è possibile ritrovarsi con una memoria piena senza dover cancellare i propri dati personali.

Attualmente sul mercato si trovano schede di memoria che vanno da 32 GB a 256 GB, uno spazio sufficiente per ospitare diversi tipi di file. Queste schede di memoria sono anche in grado di tollerare operazioni di lettura e scrittura ad alta velocità. Detto questo, non tutti i tablet consentono di aggiungere una memoria esterna, ma se il vostro lo fa, dovreste approfittarne.

State pensando a un tablet Android più potente?

Se, nonostante questi consigli, il vostro tablet Android continua a darvi fastidio per le sue prestazioni tutt’altro che incoraggianti, probabilmente è perché non è più adatto al vostro uso quotidiano. Se è così, dovete pensare di sostituirlo con un nuovo dispositivo con funzionalità molto più avanzate. Inoltre, ricordate che non tutti i tablet sono progettati per lo stesso uso.

Mentre alcuni tablet sono ottimizzati per giocare correttamente, altri sono progettati principalmente per archiviare foto o per un uso strettamente professionale. Prima di optare per un altro modello di tablet, informatevi sulle sue capacità e caratteristiche principali.

Optate per un dispositivo con caratteristiche migliori rispetto al vostro vecchio tablet. Inoltre, una volta ottenuto il dispositivo, assicuratevi di non sovraccaricarlo fin dall’inizio con applicazioni troppo impegnative che possono stravolgere tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here