Dopo il crollo post-pandemia, le spedizioni globali di PC sono destinate a risalire nel 2024

0
238

Il mercato globale dei PC ha visto una rinascita nel 2021, grazie a un’impennata degli acquisti dal lavoro a casa, ma da allora è in calo. Secondo IDC, la situazione potrebbe cambiare nel 2024.
Dopo una brusca flessione post-pandemia, il mercato dei PC potrebbe registrare una ripresa nel 2024, secondo i dati forniti lunedì da IDC.

Nel 2021, le spedizioni di PC hanno toccato i massimi da un decennio a questa parte, superando i 340 milioni di unità, quando la pandemia ha provocato un forte aumento del lavoro a casa e della costruzione di uffici domestici. Nel 2022, con il ritorno alla normalità, la domanda è crollata e anche la carenza di semiconduttori e i prezzi elevati non hanno aiutato. Il segmento è diminuito anche nel 2023 e si prevede che questa tendenza continui per il resto dell’anno.

Tuttavia, le cose dovrebbero cambiare nel 2024, quando IDC prevede un ritorno alla crescita delle spedizioni globali di PC. Non si tratterà di un cambiamento massiccio, in quanto la crescita prevista è solo del 3,7% circa, per un totale di circa 261,4 milioni di unità. Come riferimento, si tratta di un numero di spedizioni appena inferiore a quello del 2019, quindi si tratta più o meno di una ripresa da dove si era interrotto prima del COVID-19. Il mercato dei PC consumer guida la maggior parte delle vendite, ma secondo IDC dovrebbero crescere anche le vendite in ambito educativo e commerciale.

IDC cita il crescente interesse per l’intelligenza artificiale, il mercato del lavoro ibrido e remoto ancora forte e i cambiamenti nel settore dei PC commerciali come catalizzatori della crescita. Inoltre, Windows 10 sta per terminare il suo supporto nel 2025, il che probabilmente spingerà le aziende a sostituire il loro parco macchine obsoleto con macchine dotate di Windows 11 o di qualsiasi altro sistema operativo Microsoft abbia in programma per il prossimo futuro.

Per i consumatori, l’aggiornamento completo dei prodotti AMD, Nvidia e Intel nell’ultimo anno rende interessanti gli aggiornamenti, soprattutto con l’aumento delle capacità di intelligenza artificiale sia di Nvidia che di AMD. Il segmento deve però affrontare la forte concorrenza di tablet, smartphone e console di gioco.

La crescita dovrebbe comunque continuare fino al 2027, quando IDC stima che le spedizioni potrebbero raggiungere circa 284,9 milioni di unità. Si tratta di una cifra ancora inferiore ai massimi della pandemia, ma superiore ai livelli pre-pandemia, il che è incoraggiante per il settore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here