Refurbed assegna i premi Oscar 2021 per la sostenibilità

0
133
Refurbed

Refurbed è la piattaforma più conosciuta di dispositivi rigenerati. Oggi vuole riconosce le star che negli ultimi mesi si sono distinte per le loro scelte a favore dell’ambiente. Personaggi famosi che si sono distinti nel gree cambiando anche stile di vita.

Cosa ha in mente Refurbed?

Refurbed è un’azienda che ha creato una tra le piattaforme più conosciute di vendita di prodotti elettronici rigenerati. Inoltre ha fatto del rispetto ambientale la propria ragione di esistere. In vista della Cerimonia degli Oscar in programma per domenica 25 aprile, Refurbed,  premia simbolicamente le celebrità che si sono maggiormente distinte per uno stile di vita eco-friendly. Orientato al riutilizzo e al riciclo dei prodotti, e per l’impegno costante a favore del Pianeta.  

La necessità di azioni concrete per preservare il pianeta sta assumendo un ruolo sempre più importante all’interno della società. Un contributo va anche a tutti quei personaggi famosi. Loro ci mettono la faccia e che, grazie alla loro visibilità, possono dare un grande esempio alla comunità.

Quali personaggi Refurbed ritiene più green?

Leonardo Di Caprio è ogni anno in prima linea nella difesa dell’ambiente. Oltre ad aver acquistato un’isola sulle coste del Belize per salvarla dalla deforestazione, utilizza automobili ibride e ha vissuto in un grattacielo sostenibile. È anche fondatore della Leonardo Di Caprio Foundation con la quale promuove iniziative a favore della natura.

Tra i protagonisti della lotta al climate change c’è sicuramente Emma Watson che promuove da sempre brand di moda ecosostenibili e cruelty free. Emma è una fan del riutilizzo. Soprattutto nell’abbigliamento, non a caso sostiene Good On You, un’app che permette ai consumatori di verificare l’impatto ecologico dei marchi di abbigliamento. Ma molti dei personaggi famosi che hanno adottato la causa ambientalista provengono dal mondo della musica.

Tra questi, i Pearl Jam, promotori del concetto di “green-tour”. Il concerto prevede l’adozione di un protocollo che consente l’eliminazione delle emissioni di carbonio durante i concerti.

Billie Eilish, oltre ad essere vegana, ha deciso di rendere uno dei suoi ultimi tour più sostenibili. Ha eliminato l’utilizzo di cannucce e bottiglie di plastica e, in uno dei suoi ultimi video musicali, ha voluto enfatizzare il problema dell’inquinamento globale. Si è impegnata raffigurando un mondo completamente coperto da petrolio.

Coldplay hanno annullato tutti i loro concerti in attesa di soluzioni per ridurre al minimo l’impatto che i grandi eventi hanno sull’ambiente. Spesso vengono sottovalutate le conseguenze che l’organizzazione di un evento musicale può avere. Ma spostamenti, tonnellate di rifiuti prodotte dal pubblico, inquinamento acustico e luminoso, rifiuti elettronici dovrebbero interessarci.

I rifiuti elettronici nell’usa e getta rappresentano un vero problema

Tra le attività inquinanti che più impattano l’ambiente, c’è infatti quella dei rifiuti elettronici. Nel mondo, ogni anno, vengono prodotte oltre 50 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici. Di questi, solo il 20% viene ricondotto alle procedure legali di smaltimento, il resto è massa da inquinamento. Il report The Global E-waste Monitor 2020 stima che la produzione mondiale di rifiuti elettronici è destinata a crescere. Fino a 74 milioni di tonnellate entro il 2030. Refurbed contribuisce alla risoluzione di questo problema progettando e offrendo prodotti rigenerati o ricondizionati, unica vera alternativa per diminuire l’impatto dell’e-waste sul pianeta.

La rigenerazione di un prodotto recupera infatti valore dai prodotti usati. Riduce sia la quantità di rifiuti elettronici che i materiali che devono essere estratti dalla terra per produrre i prodotti. Secondo una stima basata su dati forniti dai bilanci di sostenibilità dei produttori, con uno smartphone ricondizionato il risparmio medio di CO2 è di ben 80kg.

Un bel lavoro di Refurbed

“Noi di Refurbed lavoriamo con impegno per la rigenerazione di dispositivi tecnologici, creando un reale impatto positivo sull’ecosistema. Basti pensare che in un anno abbiamo ridotto di oltre 77,000 chilogrammi i rifiuti elettronici e ha salvato più di 13 milioni di chilogrammi di CO2”, ha dichiarato Peter Windischhofer, Founder di Refurbed. “Refurbed ha inoltre stimato che è possibile risparmiare circa il 70% di emissioni di gas serra nel corso ciclo di vita del prodotto scegliendo un’alternativa usata e rimessa a nuovo, anche al netto delle operazioni di rigenerazione del dispositivo che genera emissioni di CO2 pari a 5,13 chili.”

Per controbilanciare l’inquinamento derivante dalla produzione dei suoi prodotti ricondizionati, l’azienda ha piantato oltre 300.000 alberi: anche Refurbed merita sicuramente un Oscar per la sostenibilità!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here