Progetto JEDI: perché è stato cancellato e cosa comporta

0
176

Forse saprete che già un paio di giorni fa il Progetto JEDI è stato annullato. Ma se non sapete di cosa si tratta, ripercorriamo brevemente la sua storia.

Cos’è il Progetto JEDI?

In ambito militare si sta diffondendo la pratica di ricorrere all’uso di componenti COTS in alternativa ad altri elementi, sviluppati internamente. Il Progetto JEDI (The Joint Enterprise Defense Infrastructure Cloud), una serie di funzionalità già pronte per questo scopo, sarebbe dovuto essere fornito da Microsoft al Pentagono.


I più grandi flop di Amazon di sempre


La corsa per l’appalto

Microsoft non era l’unica azienda a concorrere per fornire queste funzionalità al Pentagono. Sue avversarie erano IBM, Oracle e Amazon, ma infine aveva vinto nel 2019, non senza colpo ferire. Infatti, Jeff Bezos aveva subito denunciato un trattamento di favore verso Microsoft da parte del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (al tempo il presidente era ancora Donald Trump, poco in sintonia con Bezos). Da questo erano derivati ricorsi, sospensioni, contro ricorsi: e forse questa diatriba sarebbe durata anni, se oggi l’intero progetto non fosse stato cancellato.

Perché il Progetto è stato annullato?

Probabilmente il motivo di questa decisione è proprio impedire che la causa vada avanti troppo a lungo. Inoltre, occorre dire che nel caso le accuse di Amazon si fossero rivelate fondate, la trafila legale si sarebbe protratta con conseguente gran dispendio di risorse economiche. Ma potrebbe esserci anche un’altra spiegazione: il Dipartimento della Difesa vorrebbe puntare su tecnologie più recenti. E per quanto il Progetto JEDI sembrasse giusto al tempo della scelta, i progressi recenti lo hanno reso ormai obsoleto.

Ricominciare da zero

In ogni caso, il Progetto JEDI non era ancora attivo al massimo delle sue capacità, e aveva iniziato ad operare soltanto lo scorso maggio: per questo si è pensato che fosse più semplice e veloce fermare tutto e ripartire da zero. Oltretutto, anche se non ci sono voci ufficiali dal Pentagono in tal senso, ci sono diversi motivi (molti di natura politica) per cui sarà preferibile affidare questa operazione a più società e non ad una sola.

Joint Warfighter Cloud Capability

Questo è il nome del nuovo progetto quinquennale, e vedrà di nuovo in pista IBM, Oracle e Amazon. Anche Microsoft, però: nel frattempo, l’azienda verrà “compensata” con l’ordine di nuove forniture di visori Hololens per l’esercito statunitense. Per il resto, dobbiamo solo aspettare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here