Occhio a Instagram! I ladri pianificano i furti in casa

Occhio a Instagram, i ladri sbirciano le foto e pianificano i furti in casa. Attenzione dunque a gestire bene questo social.

0
491
Occhio a Instagram

Vi piace postare foto? La vita social vi appartiene? Allora occhio a Instagram! Perchè quando vi allontanate da casa il ladro potrebbe nascondersi tra i vostri “Mi Piace”. Eh sì, perchè anche loro utilizzano i social network proprio come voi.

Occhio a Instagram: perchè bisogna fare attenzione?

Tra i social network più utilizzati dalla Generazione Z, Instagram è senza dubbio quello che riscuote maggior successo. Ma anche il soggetto più ricco, il più colto, e il più “attrezzato” culturalmente, non resiste alla tentazione della foto. Soprattutto per far crescere il bacino dei propri utenti. Come ad esempio è il caso delle celebrità. Che indossano abiti e dormono in alberghi lussuosi. Brindano con uno champagne, mostrano un orologio. Generando in questo modo, entrate sostanziali dalle sponsorizzazioni. Tuttavia, anche i ladri come tutti, hanno un profilo Instagram. E da qui la grande opportunità che hanno di capire le abitudini delle loro vittime. Per poi pianificare i furti negli appartamenti.

Postare foto ci mette in pericolo

Le foto sono parte della nostra vita reale e social. Ne scattiamo in continuazione. Ne postiamo tante. Per mostrare aspetti della nostra vita. Però è bene precisare che essendo uno strumento che ci dà popolarità, bisognerà stare attenti a gestire bene questo tipo di visibilità. Per non commettere l’errore di andare a intaccare la nostra privacy. E la nostra sicurezza. Per cui postare foto di nuovi acquisti soprattutto se beni preziosi, potrebbe attirare l’attenzione da parte di malintenzionati. Inoltre se condividete tramite un post l’esaltazione per la partenza di una meritata vacanza, potrebbe risultare come un’invito implicito.

I furti più “famosi”

I ladri sono sempre in agguato. Perciò prima di preparare un furto, monitorano le proprie vittime. Solitamente preparano i loro colpi. E poi li attuano usando varie tecniche. Come l’utilizzato dei dati di geolocalizzazione. Inclusi nei post di Instagram. Per capire quando gli individui presi di mira risultano fuori. Ma anche attraverso lo studio di foto postate. Per decidere i migliori punti di ingresso in ogni residenza. Tra i Vip, molte sono le vittime di furti in casa. Proprio per la marcata propensione a mostrare i momenti più intimi della loro vita. Solo per citarne alcuni, la conduttrice televisiva Diletta Leotta, il calciatore Achraf Hakimi e l’influencer Eleonora Incardona. Stessa disavventura sabato scorso, per Cecilia Rodriguz e Ignazio Moser.


Leggi anche – Messaggi offensivi: Instagram elimina i profili


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here