Modificare le foto: le migliori app per smartphone

0
164
Modificare le foto

Molti utenti ormai si avvalgono di strumenti per modificare o ritoccare le immagini in un secondo momento, per perfezionare la qualità dello scatto. Il mondo della telefonia mobile sta sicuramente andando nella stessa direzione, con le proposte di continui miglioramenti e ottimizzazioni nelle fotocamere dei sempre nuovi modelli di smartphone. Ora, con le moderne tecnologie, è possibile scaricare delle app che consentono di modificare le foto direttamente dal proprio smartphone. Ecco quali risultano essere le migliori.

Quali sono le migliori app per modificare le foto dallo smartphone?

Attraverso le tecnologie odierne, gli scatti possono essere migliorati direttamente da una serie di modifiche attuabili in un secondo momento dal proprio smartphone. Si tratta di un processo divenuto ormai piuttosto semplice e facilmente accessibile. Negli ultimi anni, le fotografie sono state alle base degli aggiornamenti e delle migliorie proposte nei nuovi modelli di smartphone, che dispongono di una fotocamera- anzi, spesso anche più di una – installata sul dispositivo che viene ottimizzata di continuo. Questo permette chiaramente all’utente di effettuare scatti sempre più professionali. Tuttavia, il massiccio usufruire di immagini, sia a livello personale che aziendale, ha portato all’esigenza di disporre di foto professionali al di là dei modelli di smartphone posseduti. Per rendere possibile tutto questo, esistono delle applicazioni volte a modificare e ritoccare le foto in un secondo momento. Vediamo ora quali sono le migliori.

Adobe Photoshop Express

Una applicazione che sicuramente ha un ruolo importante in questa lista è Adobe Photoshop Express, che non è altro che la versione del noto programma di fotoritocco adattata ai dispositivi mobile. Si tratta, tuttavia, di un programma con meno funzioni rispetto alla versione per pc, ma permette comunque di ottenere un risultato professionale. In particolare, questa app permette di apportare modifiche agli scatti con effetti speciali, anche attraverso l’aggiunta di filtri. Inoltre, regola la saturazione, il contrasto, la luminosità, il disturbo e consente di sfocare gli sfondi. Le funzioni vengono presentate all’utenza tramite una serie di preset preimpostati. È anche possibile personalizzare le foto con bordi e filigrane, così come aggiungere lettere e scritte. Adobe Photoshop Express consente anche di condividere direttamente dal programma le immagini sui profili social e sulle app di messaggistica.

VSCO

VSCO si presenta come una app completa e con un grandissimo potenziale. Dispone di circa 200 preset impostata. È anche dotato di molti altri strumenti per la modifica personalizzata delle foto, permettendo dunque la modifica dei parametri quali luminosità, contrasto, saturazione, grana e texture. La gratuità di VSCO corrisponde ai un periodo di prova pari a sette giorni, dopo i quali viene addebitato il costo annuo dell’abbonamento. Sono da prendere in considerazione anche diverse funzioni extra di questa applicazione, come il video editing e la creazione di collage in movimento.

App per modificare le foto: Snapseed

 Snapseed è un’applicazione di Google. Si tratta di un editor sulle fotografie agente direttamente sul dispositivo mobile. Dispone di un’interfaccia intuitiva e semplice, con tantissime funzionalità. È dotata infatti di oltre 29 strumenti e filtri diversi. Tra questi spiccano in particolare l’HDR, la prospettiva e la correzione delle imperfezioni. Rimangono ovviamente presenti le regolazioni di nitidezza, colore, contrasto, profondità di campo e bilanciamento dell’esposizione. Uno dei punti di forza di Snapseed è che consente di lavorare le foto in formato RAW. Questa app permette anche di modificare filtri già creati o preesistenti, nonhché di crearne di nuovi. È infine presente una modalità di salvataggio della cronologia di modifica, che consente all’utente di tornare indietro e saltare gli ultimi passaggi.

PicsArt

PicsArt è una app molto utile per coloro che preferiscono optare per la modifica piuttosto che a un fotoritocco vero e proprio. Questa applicazione, infatti, permette di realizzare collage e sovrapposizioni di diverse foto, nonché di utilizzare effetti preimpostati di default. PicsArt consente all’utente di eliminare lo sfondo di una foto, così come aggiungere varie tipologie di testo e lavorare sulla sfocatura. È inoltre possibile applicare adesivi preseti in memoria o crearne di nuovi. È consentita anche la modificazione di video in termini di aggiunta di musica e di regolazione della durata.


Leggi anche: Le migliori app per stampare una fotografia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here