Meta: cosa ne pensa uno dei primi investitori di FB?

0
286
Meta: previsto divieto pubblicità su “temi sensibili”

Roger McNamee, uno dei primi investitori di Facebook, ha espresso il suo giudizio su Meta. McNamee, che da tempo è diventato un critico della piattaforma a causa della disinformazione che diffonde, ha affermato che Meta è una cattiva idea. Secondo lui, il metaverso è pericoloso nelle mani di Zuckerberg.

Cosa ha affermato McNamee su meta?

Secondo quanto riportato dall BBC, Roger McNamee, uno dei primi investitori di Facebook, ha affermato che Meta è una cattiva idea. Secondo McNamee, il metaverso nei piani del gigante del social network è “distopico”. L’imprenditore, che già da tempo attacca la piattaforma che aveva sostenuto alla sua nascita a causa della disinformazione che diffonde, afferma che il metaverso potrebbe non essere un luogo sicuro nelle mani di Zuckerberg. “Facebook non dovrebbe essere autorizzato a creare un metaverso distopico. Facebook dovrebbe aver perso il diritto di fare le proprie scelte. Un regolatore dovrebbe dare approvazione per tutto ciò che fanno. La quantità di danni già realizzata è incalcolabile”, ha dichiarato McNamee.

Le dichiarazioni di Cox

Dal canto suo Meta ha affermato, attraverso Chris Cox, responsabile capo prodotto di Meta, che il metaverso è il prossimo passo per Internet. Cox ha poi raccontato di come si sia divertito a ospitare riunioni nel metaverso, con gli ospiti presenti sotto forma di avatar. Ha detto che lui e sua moglie avevano guardato uno spettacolo comico con i dipendenti di Facebook in cui tutti apparivano come avatar. Ha poi aggiunto che questa tecnologia è una buona alternativa alle videochiamate.  Quando gli è stato chiesto perché qualcuno vorrebbe incontrarsi nella realtà virtuale, ha detto: “Non sostituirà la vita reale – niente dovrebbe – e non voglio progettare qualcosa che lo faccia”.


Leggi anche: Meta aprirà dei negozi per mostrare i suoi prodotti?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here