Le spedizioni del primo Playdate hanno subito un ritardo

0
186

Sembra che i ritardi hardware continuino ad arrivare. In una settimana in cui abbiamo appreso che lo Steam Deck di Valve è stato ritardato e che Sony ha probabilmente dovuto tagliare le stime di produzione della PS5 a causa della carenza globale di parti, stiamo ora apprendendo che anche i primi ordini per la console portatile Playdate di Panic sono stati ritardati. C’è un lato positivo in tutto questo, però, così almeno alla fine, non sono tutte cattive notizie.

Il ritardo ha una buona ragione

In una e-mail inviata ai clienti che hanno acquistato il lotto iniziale di palmari Playdate (che può essere letta per intero sul sito web di Playdate), Panic spiega che il primo e il secondo gruppo di spedizioni di Playdate sono stati spinti indietro dalla fine del 2021 all’inizio del 2022. Sfortunatamente, questi due gruppi comprendono ordini per le prime 20.000 unità, quindi questo è un ritardo piuttosto significativo. Cosa è successo? Se la vostra prima ipotesi fosse la carenza globale di silicio, vi sbagliereste per la prima volta da mesi. Nell’e-mail, Panic spiega che il primo lotto di 5.000 palmari che ha ricevuto dal produttore aveva batterie difettose che non sono durate quanto la società si aspettava. Panic ha quindi rispedito le unità difettose al produttore per ricevere nuove batterie da un nuovo fornitore. L’azienda dice che le nuove batterie sono “esattamente quello che speravamo, se non addirittura meglio di prima”, e che forniranno la lunga durata della batteria che era stata originariamente promessa agli acquirenti. Così, anche se le spedizioni iniziali di Playdate sono state ritardate, almeno Panic non ha finito per inviare ai consumatori palmari con batterie difettose.


Presunto nuovo gioco per Xbox sviluppato dallo studio We Happy Few

Playdate non è ancora immune da carenze di fornitura

Mentre questo particolare ritardo non è necessariamente dovuto a carenze di fornitura globale, Playdate non è immune nemmeno da quelle. In un’altra sezione di quella lunga e-mail, Panic spiega che mentre è stato in grado di assicurare i componenti per questi primi cicli di produzione, alcune delle parti necessarie per i Playdate prodotti nel 2022 e oltre sono stati soggetti a ritardi significativi. La CPU, in particolare, è stato un punto dolente significativo, in quanto Panic nota che non sarebbe stato in grado di ricevere più CPU per altri due anni oltre a queste corse di produzione iniziali. Con questo in mente, Panic dice che ha finito una revisione della scheda madre di Playdate che presenta una nuova CPU più facilmente ottenibile. Così, mentre si aspetta ancora di soddisfare 50.000 ordini di Playdate entro la fine del 2022, l’azienda dice che tutti gli ordini oltre quelli atterreranno probabilmente nel 2023. L’azienda ha anche annunciato che una beta pubblica dei suoi strumenti di sviluppo di giochi Pulp basati su browser dovrebbe essere disponibile nel gennaio 2022, mentre l’SDK completo di Playdate sarà disponibile nel febbraio dello stesso anno. Una volta che questi saranno all’aperto, gli utenti saranno in grado di creare i propri giochi per Playdate, che è destinato ad essere una piattaforma aperta. Così, mentre Playdate ha colpito qualche intoppo, c’era anche qualche buona notizia nel messaggio di oggi ai clienti. Vi faremo sapere quando Panic inizierà a spedire Playdate ai primi acquirenti, quindi rimanete sintonizzati per saperne di più.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here