Il Chip Apple M2: ecco tutto ciò che devi sapere sul nuovo processore

0
170

Alla Worldwide Developers Conference (WWDC) di quest’anno, Apple ha presentato la seconda generazione del suo processore in silicio Apple per Mac: il Chip Apple M2. Insieme all’annuncio, la società ha rivelato che il MacBook Air riprogettato e il MacBook Pro da 13 pollici sarebbero stati i primi Mac a presentare il nuovo processore.

La seconda generazione del processore M-Series è qui: Chip di Apple M2

Con miglioramenti delle prestazioni e dell’efficienza energetica su tutta la linea, l’M2 controlla tutte le scatole come un degno successore del chip M1 che ha dato il via a tutto. Ecco tutto ciò che devi sapere sul processore M2 di Apple.

Qual è il Chip Apple M2?

M2 è la seconda generazione di SoC (system on a chip) in silicio Apple di Apple per Mac. Successore dell’M1, l’M2 migliora le prestazioni per watt con una CPU più veloce del 18%, una GPU più potente del 35% e un motore neurale più veloce del 40%. Johny Srouji, vicepresidente senior di Hardware Technologies di Apple, afferma che il processore di prossima generazione “va oltre le straordinarie funzionalità di M1”. “M2 avvia la seconda generazione di chip della serie M e va oltre le straordinarie funzionalità di M1. Con la nostra incessante attenzione alle prestazioni efficienti dal punto di vista energetico, M2 offre una CPU, una GPU e un motore neurale più veloci. E insieme a una maggiore larghezza di banda della memoria e nuovi funzionalità come l’accelerazione ProRes, M2 continua l’incredibile ritmo di innovazione del silicio Apple per Mac”.

M2 introduce la tecnologia a 5 nanometri di seconda generazione

Il processore M2, pur essendo un chip a 5 nanometri come l’M1, è stato migliorato utilizzando la tecnologia a 5 nanometri di seconda generazione. Questa tecnologia migliorata ha portato il numero di transistor nell’M2 a 20 miliardi, un aumento del 25% rispetto al chip M1. Apple afferma che i transistor aggiuntivi migliorano le funzionalità dell’intero processore. Ad esempio, il controller di memoria può ora fornire 100 GB di larghezza di banda di memoria unificata, un enorme aumento del cinquanta percento rispetto all’M1.

L’M2 offre una memoria ancora più unificata

Mentre il processore M1 consentiva ai clienti di configurare solo fino a 16 GB di memoria unificata sul proprio MacBook Air, MacBook Pro da 13 pollici, iMac o Mac mini, l’M2 offre ancora più memoria. Con l’M2, i clienti possono ora aggiornare la memoria unificata nel proprio computer da una base di 8 GB non solo a 16 GB ma anche a 24 GB. Con la memoria aggiuntiva, Apple afferma che i clienti saranno in grado di gestire “carichi di lavoro più grandi e complessi” con il proprio Mac.

L’efficienza energetica migliora ulteriormente con l’M2

Uno degli obiettivi chiave con il chip M1 era quello di fornire prestazioni eccezionali pur mantenendo un’eccezionale durata della batteria e le cose non sono cambiate con il chip M2. La nuova CPU offre prestazioni più veloci e core a maggiore efficienza, con conseguente aumento di diciotto prestazioni a parità di consumo energetico.

I miglioramenti delle prestazioni migliorano ulteriormente quando si dà un’occhiata alla GPU

L’M2 è dotato di una GPU di seconda generazione con un massimo di dieci core. Sono due in più rispetto a quanto attualmente offerto con il chip M1. Apple afferma che il nuovo design e i core extra consentono un aumento delle prestazioni del venticinque percento rispetto all’M1 allo stesso livello di consumo energetico. Può andare ancora più in alto, raggiungendo un miglioramento massimo delle prestazioni del trentacinque percento rispetto al suo predecessore con un consumo energetico leggermente superiore. Apple ha anche migliorato il Neural Engine con M2. Il nuovo motore può ora elaborare fino a 15,8 trilioni di operazioni al secondo, un enorme aumento del quaranta percento rispetto al processore M1.

Cos’altro può fare il Chip Apple M2?

L’M2 presenta molti altri aggiornamenti che gli utenti apprezzeranno, incluso il supporto per video 8K e un motore video ProRes integrato direttamente nel chip:

  • Il motore multimediale include un decoder video con larghezza di banda maggiore, che supporta video 8K H.264 e HEVC.
  • Il potente motore video ProRes di Apple consente la riproduzione di più flussi di video 4K e 8K.
  • L’ultimo Secure Enclave di Apple offre la massima sicurezza.
  • Un nuovo processore del segnale di immagine (ISP) offre una migliore riduzione del rumore dell’immagine.

Quali Mac riceveranno il Chip Apple M2?

Il MacBook Air riprogettato e il MacBook Pro da 13 pollici sono i primi Mac a ricevere il nuovo processore M2. Non sorprende che questi modelli siano entrati rapidamente nella nostra lista dei migliori Mac sul mercato. Apple non ha confermato se l’M2 arriverà su altri Mac, ma è lecito ritenere che sia probabile che iMac e Mac mini vengano aggiornati con il nuovo processore poiché entrambi presentavano anche il chip M1. È improbabile che l’M2 arrivi sui modelli MacBook Pro da 14 pollici o 16 pollici , sul Mac Studio o sull’imminente riprogettazione di Apple sul Mac Pro . È più probabile che la società sveli un chip M2 Pro e M2 Max per i suoi Mac professionali in futuro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here