Hogwarts Legacy potrebbe arrivare alla fine del 2022

0
460

Rachel Wakely, direttore generale della Warner Bros., ha parlato con la rivista Toy World dell’IP di Wizarding World, in cui ha fatto riferimento a “due importanti uscite nel 2022”. Il primo è l’imminente Animali fantastici: I segreti di Dumbeldore, ha detto, che uscirà nel Regno Unito l’8 aprile. Il secondo è Hogwarts Legacy.

Cosa sappaimo dell’uscita di Hogwarts Legacy

Da quello che abbiamo visto, il lancio varrà la pena aspettare e offrirà un modo unico per i fan di interagire con il franchise“. Ciò potrebbe suggerire che il gioco non uscirà fino a dopo Animali fantastici: i segreti di Dumbeldore. Il gioco è stato posticipato al 2022 nel gennaio 2021. In una dichiarazione pubblicata sui social media, l’editore ha ringraziato i fan per la loro “tremenda reazione” all’annuncio del gioco lo scorso anno e ha confermato la nuova finestra di rilascio. “Creare la migliore esperienza possibile per tutti i fan del mondo dei maghi e dei videogiochi è fondamentale per noi, quindi stiamo dando al gioco il tempo di cui ha bisogno“, si legge nella dichiarazione. Sviluppato da Avalanche Software (Disney Infinity), Hogwarts Legacy è descritto come un gioco di ruolo open world che porta i giocatori oltre Hogwarts in luoghi nuovi e familiari, mentre “vivono il non scritto e intraprendono un pericoloso viaggio per scoprire una verità nascosta sui maghi”. È stato anche riferito che Hogwarts Legacy aggiungerà la possibilità per i giocatori di creare eroi transgender, a seguito delle controversie derivanti dai commenti fatti dal creatore della serie J.K. Rowling.

Le polemiche

Nei 18 mesi, la Rowling è stata criticata per aver fatto diversi commenti percepiti come transfobici sul suo account Twitter, il che ha indotto molti attori dei film di Harry Potter, inclusi i protagonisti Emma Watson ed Eddie Redmayne, a esprimere pubblicamente il loro sostegno alla comunità transgender. Secondo un rapporto di Bloomberg che cita fonti anonime dello studio Avalanche della Warner Bros., alcuni membri dello sviluppo del gioco da allora hanno combattuto per rendere il gioco il più inclusivo possibile, in risposta ai commenti dell’autore. Di conseguenza, quando i giocatori avviano il gioco, secondo quanto riferito, saranno in grado di creare un personaggio con una voce maschile o femminile indipendentemente dal tipo di corpo, mentre la scelta di “strega” o “mago” determinerà il dormitorio in cui si trova il loro personaggio. Secondo Bloomberg, alcuni membri del team di Avalanche hanno anche spinto per l’aggiunta di un personaggio transgender al cast del gioco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here