Google Lens: più attenzione alle immagini

0
232

Chiunque possieda uno smartphone di sicuro ha la galleria fornita di molte immagini: fotografie scattate in precedenza o riproduzioni inviate da amici e parenti. Ora con il nuovo aggiornamento, Google Lens ha deciso di dare importanza anche agli scatti catturati in passato e non solo a quelli più recenti.


Nuove prestazioni per Google Pixel 6: qualche ipotesi


Come funziona il nuovo Google Lens?

Per chi non la conoscesse o non l’avesse mai utilizzata, Google Lens è l’app di Google che serve a riconoscere le immagini presenti nel proprio smartphone o tablet. L’applicazione si è recentemente aggiornata e ora, oltre ad avere una nuova interfaccia, possiede anche nuove funzionalità. È stata infatti inserita la voce “cerca con la tua fotocamera” che mostra a chi la utilizza un’anteprima della galleria immagini. Inoltre è stata inserita anche una sezione dedicata a tutte le foto. La novità assoluta introdotta dalla app è però quella di analisi delle immagini scattate in precedenza. Ad esempio se un utente non si era accorto di un particolare che appare in una foto ma ha interesse nel studiarlo più da vicino, ora con l’aggiornamento dell’app lo può fare. Google Lens infatti potrà ottenere facilmente tutte le informazioni richieste e fornire quindi un quadro più completo all’interessato. Al momento il rinnovo è riservato solo ai dispositivi Android, non si sa ancora quando potranno utilizzarlo anche i clienti iOS.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here