Emoji: un nuovo sistema di implementazione di Google

0
214
Emoji:

Con l’imminente arrivo di Android 12, Google ha lasciato trapelare alcune indiscrezioni in merito alla grafica delle 992 emoji che subiranno alcuni miglioramenti e aggiornamenti. È inoltre in programma un nuovo sistema di implementazione delle emoticon sui dispostivi Android. Questa novità potrebbe rendere il tutto più agevole sia per gli sviluppatori che per gli utenti.

Novità sulle emoticon in vista dell’arrivo di Android 12

Con l’arrivo di una nuova versione di Android, coloro che sviluppano il sistema operativo implementano nuove emoji. Ora, con l’arrivo della versione 12 di Android, Google ha lasciato trapelare qualche indiscrezione su cosa l’utenza dovrebbe aspettarsi, specie in termini di emoji. Il colosso di Mountain View prevede che aggiornare ben 992 emoticon. In particolare, le note faccine di internet avranno un aspetto più piatto, e presenteranno meno sfumature. Tra le novità anche un miglioramento dei contrasti, il tutto per conferire un look generalmente più moderno.

In cosa consiste il nuovo sostema di implementazione emoji di Google?

Le nuove emoji, tuttavia, arriveranno sui soli dispositivi dotati del sistema operativo in uscita Android 12. Google ha avviato la fase di implementazione nei principali prodotti targati Mountain View, tra cui Chrome OS, Gmail, Google Chat e YouTube Live Chat. La società californiana sta anche introducendo un cambiamento nel processo di implementazione di faccine sui device Android. Anziché, quindi, fare uso degli aggiornamenti di sistema, Google ha preferito optare per la separazione degli emoji dall’OS, per poi integrarli come parte dei Google Mobile Services. Attraverso il nuovo sistema di implementazioni, gli sviluppatori di applicazioni avranno la possibilità di integrare più agevolmente le nuove emoticon. Inoltre, ciò permetterà gli utenti di ritrovare gli emoji con sempre maggiore frequenza. Questo non necessiterà più l’attesa che il proprio smartphone venga aggiornato sulla base dell’ultima versione di Android.  


Leggi anche: Emoji: breve storia delle faccine di internet

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here