Elon Musk rivela quando il servizio Internet Starlink uscirà dalla beta

0
143
internet starlink

SpaceX ha lanciato il suo servizio Internet Starlink in versione beta nell’ottobre 2020. Attualmente disponibile per un numero limitato di clienti, il servizio a banda larga è alimentato da oltre 1.000 piccoli satelliti dispiegati da SpaceX in più lanci di razzi a partire dal 2019. Migliaia di altri satelliti verranno implementati nei prossimi anni mentre il servizio continua ad espandersi.

Chi sta usando Internet Starlink?

Finora più di 10.000 persone in diversi paesi in tutto il mondo sono state autorizzate a registrarsi per il servizio beta. Altri potranno unirsi una volta che Starlink uscirà dalla sua fase di test, una mossa che SpaceX Elon Musk ha rivelato in un tweet questa settimana “probabilmente” avrà luogo “questa estate”. L’uscita dalla beta rappresenterà un importante passo avanti per il servizio, aprendo la strada a quella che potrebbe essere una grande espansione della sua base di clienti.

Mobile Starlink

In un altro post su Twitter, il capo di SpaceX ha affermato che Starlink dovrebbe essere in grado di offrire un servizio “completamente mobile” entro la fine dell’anno. “In modo da poterlo spostare ovunque o usarlo su un camper o un camion in movimento” ha aggiunto “per realizzarlo saranno necessari ancora alcuni lanci di satelliti [e] alcuni aggiornamenti software chiave”. Il piano per rendere Starlink mobile è venuto alla luce il mese scorso in seguito alla pubblicazione di un deposito SpaceX presso la Federal Communications Commission. Nel deposito si richiede l’autorizzazione per installare i terminali Internet nei veicoli in movimento, non solo nelle case delle persone. Al momento le auto non sono incluse poiché il terminal Starlink è attualmente troppo grande.


Starlink di Musk non minaccia la banda larga


Come funziona Internet Starlink?

Rapporti recenti suggeriscono che gli attuali clienti Starlink ricevano velocità di circa 100 megabit al secondo (Mbps), anche se dovrebbero aumentare a 300 Mbps entro la fine dell’anno. Musk ha anche affermato giovedì che con l’uptime del servizio, la larghezza di banda e la latenza stanno “migliorando rapidamente“. I clienti che si iscrivono al servizio beta devono effettuare un pagamento una tantum di $ 549. Si tratta di $ 499 per l’hardware e $ 50 per la spedizione e la gestione. Il servizio ha poi un costo di $ 99 al mese.

Risposta del mercato e dei clienti

Questa settimana la CNBC ha intervistato più di 50 clienti Starlink negli Stati Uniti per saperne di più sulla loro esperienza. La maggior parte dei clienti sembra soddisfatta di cose come prezzi, attrezzature e velocità. Alcuni hanno avuto difficoltà a installare l’attrezzatura, per vari motivi. Altri hanno espresso preoccupazione per il fatto che la società potrebbe introdurre limiti di dati in futuro. Nel complesso, i clienti parlano favorevolmente delle loro esperienze Starlink finora. Questo da sicuramente a Musk e al suo team Starlink una spinta ulteriore ad attirare nuovi clienti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here