Cosa c’è da sapere sul bonus rottamazione tv?

0
209

Chi è che in casa non ha un vecchio televisore che ormai non funziona più e di cui non sa cosa farsene? Ormai il mondo della tecnologia si sviluppa in modo particolarmente veloce e per questo gli elettrodomestici che prima ci sembravano all’avanguardia, diventano “vecchi” nel giro di poco tempo. Cosa c’è da sapere sul bonus rottamazione tv?


Google Stadia: la piattaforma è ora disponibile su Android TV


Bonus rottamazione tv: cosa c’è da sapere?

Al giorno d’oggi è difficile trovare all’interno di un’abitazione, una televisione di quelle ormai considerate, datate. Ovvero le classiche tv con antenna e cassa sul retro che pesano come dei macigni. Capita però che qualcuno ancora le abbia e che, dato che non sono digitali, non sappia cosa farsene o come disfarsene. Ecco quindi che entra in gioco il bonus rottamazione tv che agevola i clienti interessati, all’acquisto di nuove tv. Ma come funziona? È in realtà molto semplice: sul prezzo d’acquisto verrà applicato uno sconto del 20%, fino ad un massimo di 100 euro, ottenuto con la rottamazione del vecchio televisore. Quindi si andrebbe a sostituire un elettrodomestico non più funzionale, con uno moderno e che rispetti i canoni tecnologici e ambientali. Il bonus è messo a disposizione per un solo nucleo familiare ed è valido fino al 31 dicembre 2022. Per riceverlo basterà risiedere in Italia, rendere una tv da rottamare e pagare il canone al servizio di radiodiffusione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here