Apple ProRes: il presunto formato video di iPhone 13

Potrebbe tuttavia non trattarsi della scelta più appropriata

0
168
Apple ProRes: il presunto formato video di iPhone 13

Sembra che nel futuro iPhone 13 la casa di Cupertino possa decidere di adottare il formato video Apple ProRes. Trattasi di una risoluzione molto avanzata, utilizzata spesso nell’ambito professionale. Su questo aspetto, però, si potrebbe pensare che, seppure sia una scelta innovativa, ProRes non sia la scelta migliore. Gli utenti di iPhone 13 potrebbero infatti trovarlo troppo eccessivo e complicato per realizzare video a scopo pratico.

Apple ProRes: di cosa si tratta?

Sono giunte delle novità per quanto riguarda il possibile formato che Apple deciderà di adottare per iPhone 13. Potrebbe trattarsi di Apple ProRes, un formato video presumibilmente impiegato per il mantenimento della massima quantità di dettagli, nonché per la gamma dinamica nelle riprese. Trattasi, come ne caso di Apple ProRaw, di un formato creato per l’editing. Gli editor potrebbero dunque convertire le clip ProRes quando le importano in un secondo programma.

ProRes è un formato video agevole da utilizzare sulla CPU del computer. Il processo di modifica sarebbe in questo caso più fluido rispetto ad altri formati presenti di default in moti modelli di fotocamera. Apple ProRes è un formato compresso, il cui scopo è essere “senza perdita di dati”. Non si tratta tuttavia di una cosa singola. È una famiglia di sei standard di qualità, che vanno dal “ProRes 422 Proxy” al “ProRes 4444 XQ”. La scelta dei formati dipende dalle priorità dell’utente nel realizzare immagini di una data qualità.

Potrebbe non trattarsi della scelta più appropriata per iPhone 13

Formati video di questo tipo sono impiegato da coloro che modificano video nel settore. Il formato pratico e di alta qualità permette infatti di lavorare su un progetto video. Il suo utilizzo in un dispositivo in iPhone 13, però, potrebbe rivelarsi un problema. Inserendolo in un device simile, infatti, questo formato diventerebbe più mainstream che mai. ProRes può presentarsi come un linguaggio comune tra persone che utilizzano i video a livello professionale. Tuttavia, per coloro che creano video sul proprio smartphone per motivi perlopiù pratici potrebbe trattarsi di un procedimento troppo complicato. Questo suggerisce che, sebbene Apple ProRes rappresenti una svolta tecnologica importante, sarebbe poco utile. Esistono già diversi formati per realizzare video di alta qualità nei formati già presenti negli ultimi modelli di iPhone, e che Apple potrebbe impiegare anche in questo nuovo modello.


Leggi anche: La Apple sta testando il Face ID sull’iPhone 13

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here