Apple iOS 14.5 si ispirerà ad Android?

Apple starebbe pensando di trarre ispirazione da Android per l'aggiornamento di iOS 14.5. Gli utenti potrebbero scegliere se installare l'intero sistema operativo o soltanto le funzioni legate alla sicurezza.

0
491
Apple iOS 14.5 sicurezza Android
Apple: l'aggiornamento di iOS 14.5 potrebbe essere simile ad Android.

Potrebbero esserci grosse novità nel prossimo aggiornamento Apple iOS 14.5. Stando ad alcune indiscrezioni, sembra che la società di Cupertino possa introdurre dei cambiamenti prendendo spunto dal sistema operativo Android soprattutto per quanto riguarda alcune funzionalità. In particolare, pare che l’azienda statunitense stia pensando di allinearsi alla tecnologia di Google per fornire alla clientela una maggiore autonomia sul pacchetto sicurezza.

Dunque, prossimamente i proprietari di iPhone e iPad potrebbero avere sulla pagina delle impostazioni degli aggiornamenti iOS delle opzioni distinte tra il nuovo sistema operativo completo e, invece, il solo comparto della sicurezza. In altre parole, sarebbe possibile scegliere se installare totalmente Apple iOS 14.5, o soltanto le nuove misure per la protezione dei dispositivi mobili della mela morsicata. Questa funzione dovrebbe riguardare in particolare gli iPhone 12 e gli iPad Pro.

Il colosso californiano dovrebbe quindi aggiungere una nuova categoria all’interno del menu di aggiornamento iOS. Tramite questa voce sarebbe possibile decidere se scaricare e attivare tutto il nuovo sistema operativo, oppure soltanto le parti dedicate alla sicurezza del melafonino o dell’iPad. Tutto ciò già accade da un po’ di tempo nei device targati Android.

Apple iOS 14.5 potrebbe allinearsi ad Android per la sicurezza

Questi rumors, se dovessero essere confermati, comporterebbero una sorta di rivoluzione nelle modalità di aggiornamento di Apple iOS 14.5, rendendolo più simile ad Android. Infatti sui dispositivi con il sistema operativo di Google è già possibile decidere se installare sui telefoni più recenti tutto l’aggiornamento o soltanto quello riguardante la sicurezza.

L’azienda di Cupertino potrebbe seguire questo esempio a partire da iOS 14.5. Ricordiamo che Android non prevede che l’utente debba avere in funzione la versione più recente del software per ricevere le nuove patch sulla sicurezza. Qualora Apple dovesse realmente puntare su questa differenziazione, andrebbe verso una maggiore flessibilità che finora era mancata quando si trattava di iOS.

iOS 14.5: Apple annuncia il tanto atteso rilascio

Infatti, se è vero che i titolari di iPhone e iPad possono scegliere se attivare o meno gli aggiornamenti del sistema operativo, è pur vero che, se non lo fanno, non possono accedere ai miglioramenti del pacchetto sicurezza, e ciò ovviamente rende più vulneraribili i loro dispositivi mobili. Invece, in caso di suddivisione a partire da iOS 14.5, questa situazione poco piacevole non dovrebbe più verificarsi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here