Anti-Defamation League: aumento dell’antisemitismo online

0
271
Anti-Defamation League

A seguito di approfondite ricerche, la Anti-Defamation League riscontra una drammatica impennata di comportamenti online tesi all’antisemitismo.

Anti-Defamation League: cos’è?

La Anti-Defamation League è un’organizzazione non governativa internazionale di stampo ebraico. L’organizzazione combatte l’antisemitismo e tutte le forme di pregiudizio. Difende inoltre gli ideali democratici e protegge i diritti civili tramite informazione, istruzione ed educazione. La ADL conta 29 succursali in tutto il territorio statunitense e 3 uffici in altri paesi. Pubblica rapporti riguardanti presunti incidenti, aggressioni e promuove la libertà religiosa. Conserva inoltre su file informazioni relative a vari gruppi e movimenti estremisti e ne traccia le attività.

Anti-Defamation League: l’antisemitismo sul web

Ricerche effettuate dal Center for Technology and Society dell’Anti-Defamation League rilevano un aumento dell’antisemitismo e del fanatismo online contro i politici. Il picco è stato quello delle elezioni presidenziali statunitensi del 2020. Uno studio dell’anno scorso rileva invece che l’81% dei gamers risulta vittima di molestie nel corso delle partite online. Ora, i politici che vanno in diretta su Twitch, il più grande sito di streaming di videogiochi esistente, potrebbero diventare bersagli di certi portatori d’odio.

Due ricerche che viaggiano in parallelo

“I politici e le figure pubbliche interessate a interagire con Twitch dovrebbero connettersi con moderatori della comunità esperti e ricercatori che hanno familiarità con la piattaforma”, scrive il Center for Technology and Society. “Raccomandiamo inoltre che Twitch richieda ai personaggi pubblici di coinvolgere moderatori della comunità esperti prima di ospitare eventi. L’azienda dedica risorse aggiuntive, formazione e compensi per garantire la formazione e l’impiego di moderatori”. Un impegno importante quello della ADl. L’organizzazione sa bene che la piattaforma può trasformarsi in una polveriera d’odio e molestie.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here