AMD Radeon RX 6600XT: le caratteristiche della nuova scheda

0
206
AMD Radeon RX 6600XT

AMD ha annunciato ufficialmente l’arrivo della nuova scheda grafica Radeon RX 6600XT, basata su un’architettura RDNS 2. Si tratta di una scheda che utilizza diverse importanti tecnologie, come AMD Smart Access Memory e FidelityFX Super Resolution. Con un prezzo molto competitivo su mercato, questa nuova scheda grafica si appresta ad essere un diretto rivale di note schede grafiche.

AMD Radeon RX 6600XT: quali sono le caratteristiche?

È stata annunciata in via ufficiale la nuova scheda grafica AMD Radeon RX 6600XT. Si tratta di una scheda grafica basata su un’architettura di tipo RDNA 2 dotata di GPU Navi 23. Radeon RX 6600XT si presenta come una diretta rivale delle schede video NVIDIA GeForce RTX 3060 e RTX 3060 Ti. A giocare un punto cruciale in questa rivalità è anche il prezzo, che in questo nuovo modello risulta essere molto competitivo. Più nel particolare, GPU Navi 23 XT alimenterà questa nuova scheda grafica con 11.06 miliardi di transistor in un die di 237 millimetri quadri, per 32 Compute Unit, nonché 2048 Stream Processor dal clock fino a 2589 MHz.

Sono inoltre presenti 32 MB di Infinity Cache. Questo occorre nello specifico a ridurre il livello di latenza e di consumo energetico, assicurando al tempo stesso prestazioni di gioco più elevate. AMD Radeon RX 6600XT dispone anche di una larghezza di banda totale di 256 GB/s.

Altre specifiche della scheda grafica

Per quanto riguarda il lato alimentazione, invece, AMD Radeon RX 6600XT presenta un connettore singolo a 8 pin su modello reference. Con soli 10 W in più rispetto al modello Radeon RX 5600, questa nuova scheda grafica garantisce un aumento delle prestazioni pari addirittura al 70%. A supportare queste funzionalità vi sono anche diverse importanti tecnologie, come AMD Smart Access Memory. Quest’ultima permette di disporre di performance di più alto livello nel caso in cui si associ la GPU con CPU Ryzen 5000, schede madri AMD serie 500 oppure alcune Ryzen 3000. Ma anche la tecnologia AMD FidelityFX Super Resolution, un toolkit open source per upscaling, non è da sottovalutare, così come AMD Radeon Anti-Lag per ridurre i tempi di risposta. Di una certa importanza anche AMD Radeon Boost, per permette di ottenere il 48% in più nelle performance, riducendo la risoluzione delle immagini in rapido movimento.  


Leggi anche: RPCS3: importanti miglioramenti delle prestazioni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here