Amazon rivendica la vittoria: magazzinieri contro il sindacato

0
288
Amazon rivendica

Il sindacato del commercio accusa il gigante della tecnologia di aver truccato le votazioni, mentre invece Amazon rivendica la vittoria. Secondo i risultati annunciati venerdì, i magazzinieri di Amazon a Bessemer, in Alabama, hanno votato contro la sindacalizzazione.

Perché Amazon rivendica la vittoria? Su cosa?

La battaglia intrapresa dai lavoratori pro-sindacati, rappresentati dalla Retail, Wholesale and Department Store Union (RWDSU), è considerata un primo passo cruciale per combattere le condizioni di lavoro nei cosiddetti centri di distribuzione di Amazon. La minaccia per il gigante dell’e-commerce potrebbe potenzialmente costituire un precedente per la sindacalizzazione di altri magazzini negli USA.

Ma i loro sforzi vengono interrotti, dopo che la maggioranza dei loro colleghi hanno votato contro i sindacati. “Grazie ai dipendenti del nostro centro di distribuzione BHM1 in Alabama per aver partecipato alle elezioni”, ha detto Amazon in una dichiarazione.

Amazon rivendica la vittoria e rilascia dichiarazioni

“C’è stato molto rumore negli ultimi mesi e siamo contenti che le voci collettive siano finalmente ascoltate. Alla fine, meno del 16% dei dipendenti di BHM1 ha votato per entrare a far parte del sindacato RWDSU “.

Tuttavia, la lotta non è ancora finita. La RWDSU ha annunciato che stava presentando obiezioni al National Labour Relations Board (NLRB), l’agenzia federale incaricata di far rispettare le leggi sul lavoro. Ha accusato Amazon di interferire illegalmente nel voto, rendendo difficile tenere elezioni libere ed eque.

“Amazon non ha lasciato nulla di intentato nei suoi sforzi per illuminare i propri dipendenti”, ha detto in una dichiarazione il presidente della RWDSU, Stuart Appelbaum.

I sindacati non mollano

“Non lasceremo che le bugie, gli inganni e le attività illegali di Amazon rimangano incontrastate, motivo per cui stiamo formalmente accusando tutte le azioni eclatanti e palesemente illegali intraprese da Amazon durante il voto sindacale. Amazon sapeva benissimo che se non avessero fatto tutto il possibile, anche attività illegali, i loro lavoratori avrebbero continuato a sostenere il sindacato “.

La RWDSU ha affermato che Amazon ha utilizzato tattiche di intimidazione e manipolazione per influenzare le elezioni. I dipendenti sono stati costretti a partecipare a lezioni che descrivono in dettaglio gli svantaggi del sindacato, è stato affermato. È anche accusato di aver mentito sulle ripercussioni, oltre a inondare i lavoratori con messaggi antisindacali affissi al lavoro, sms e telefonate a casa.

Voti manipolati

I voti alle elezioni sono espressi utilizzando schede per posta solo per ridurre al minimo i contatti durante la pandemia. In una conferenza stampa, Appelbaum ha affermato che l’NLRB aveva vietato all’azienda di installare una cassetta di sicurezza sul posto di lavoro.

“Crea un’impressione di sorveglianza. Dà l’impressione che Amazon e non il governo stiano conducendo le elezioni “. Ma ha detto che Amazon ha ignorato l’NLRB e ha fatto pressioni sull’ufficio postale affinché configurasse comunque una casella di posta.

Amazon rivendica la vittoria ma è accusata di bugie e pressioni

Ha anche accusato Amazon di diffondere bugie e disinformazione. Ha detto ai lavoratori che dovevano inviare i loro voti entro il 1 ° marzo, quando la scadenza era effettivamente il 29 marzo, nel tentativo di assicurarsi che passassero meno tempo a impegnarsi con il sindacato, ha affermato. I funzionari hanno anche minacciato di chiudere il magazzino se il sindacato avesse avuto successo e hanno detto che centinaia di dollari dai loro stipendi sarebbero andati al sindacato, ha affermato.

“Questi sono trucchi che fanno le aziende da miliardi di dollari”, ha aggiunto Mike, un lavoratore sindacale al briefing. Ha detto che molti dei suoi colleghi avevano già votato no per paura di perdere il lavoro prima di aver sentito gli argomenti a sostegno della RWDSU. Alcuni volevano cambiare i loro voti ma non ci riuscirono. “Che tipo di paura è questo da mettere in una persona?”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here